domenica 25 luglio 2021
Flash news:   Coronavirus, torna il contagio ad Atripalda: un residente positivo Ripulita la fontana in piazza Umberto e rimesso in funzione l’impianto di irrigazione. Foto Taglio del nastro ieri sera del “Parco Elio Parziale”, il dottor Sabino Aquino: «uno spazio di aggregazione, oasi di divertimento e interazione». L’impegno del vicesindaco Anna Nazzaro:«Auspico entro l’anno di intitolare l’Istituto comprensivo a lui». Foto Il prefetto e la dirigente regionale della Protezione civile premiano i volontari. Spena: «in una comunità bisogna essere coesi e guardare ai più fragili». Foto Dolore e commozione nella chiesa madre di Atripalda ai funerali di Gennaro Marena. Foto Addio a Gennaro Marena, lettera del comitato festa San Sabino: “la città di Atripalda perde un pezzo della sua storia” Sabato i biancoverdi partiranno per il ritiro di Roccaraso «Parco Elio Parziale», stasera l’inaugurazione dell’area a verde dedicata al compianto direttore: sarà aperto alle associazioni. FOTO Coronavirus, il prefetto Spena ad Atripalda per la consegna di civiche benemerenze ai volontari impegnati nella pandemia Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda, dal primo settembre la nuova dirigente scolastica è Antonella Ambrosone

Lavori di manutenzione straordinaria al canile municipale di Atripalda per eliminazione di eternit dai box

Pubblicato in data: 10/4/2021 alle ore:10:55 • Categoria: Attualità

Lavori di manutenzione straordinaria per l’eliminazione di eternit dal rifugio comunale per cani alla località Valleverde di Atripalda.
A seguito di ispezione effettuata presso la struttura comunale adibita a rifugio per cani dal Dipartimento di Prevenzione U.O.C. Area C – Servizio Veterinario, sono emerse una serie di interventi urgenti di manutenzione e risanamento da effettuare alla struttura, compreso la rimozione della copertura in Eternit su alcuni box. Il Comune del Sabato ha subito proceduto all’individuazione della ditta, la “Selenia Costruzioni di Barile Franco e c snc” con sede in Atripalda,   per eseguire i seguenti lavori di rimozione della copertura in eternit con ditta specializzata. Si procederò inoltre alla fornitura e posa in opera di nuova copertura in lamiera, demolizione e trasporto a rifiuti di calcestruzzo, fornitura e posa in opera di calcestruzzo con ripristino delle pendenze, ripristino delle recinzioni in ferro corrose e pitturazione delle recinzioni. Un affidamento diretto per l’importo di 14.800,00 euro oltre iva  e oneri accessori come per legge.
Nelle intenzioni dell’Amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Spagnuolo c’è  di affidare la gestione del canile municipale con gara pubblica.
Attualmente la struttura che ospita e si prende cura degli amici dell’uomo è gestita da anni, non senza difficoltà per carenze di fondi dall’Aipa (Associazione Italiana Protezione Animale), sezione di Atripalda, sotto la direzione del Servizio Veterinario dell’Asl di Atripalda.
L’esecutivo municipale punta, attraverso una procedura ad evidenza pubblica, all’affidamento della gestione di durata almeno quadriennale di tale servizio.
La giunta ha anche deciso di demandare al Settore VIII – Servizio II Ambiente, diretto dal geometra Vincenzo Caronia, di provvedere all’affidamento attraverso procedura ad evidenza pubblica della gestione del canile municipale di località Valleverde.
Il canile municipale di Atripalda, che ospita circa 200 cani, è l’unica struttura pubblica della provincia di Avellino e più volte i volontari hanno dovuto fronteggiare grandi difficoltà facendo salti mortali per assistere i cani. Non sono mancati gli appelli. Una situazione spesso drammatica perché sono centinaia i cani da sfamare e assistere ogni giorno con medicinali da comprare, veterinario da pagare, nonché materiali da comprare per pulizia e manutenzione della struttura.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *