domenica 25 luglio 2021
Flash news:   Coronavirus, torna il contagio ad Atripalda: un residente positivo Ripulita la fontana in piazza Umberto e rimesso in funzione l’impianto di irrigazione. Foto Taglio del nastro ieri sera del “Parco Elio Parziale”, il dottor Sabino Aquino: «uno spazio di aggregazione, oasi di divertimento e interazione». L’impegno del vicesindaco Anna Nazzaro:«Auspico entro l’anno di intitolare l’Istituto comprensivo a lui». Foto Il prefetto e la dirigente regionale della Protezione civile premiano i volontari. Spena: «in una comunità bisogna essere coesi e guardare ai più fragili». Foto Dolore e commozione nella chiesa madre di Atripalda ai funerali di Gennaro Marena. Foto Addio a Gennaro Marena, lettera del comitato festa San Sabino: “la città di Atripalda perde un pezzo della sua storia” Sabato i biancoverdi partiranno per il ritiro di Roccaraso «Parco Elio Parziale», stasera l’inaugurazione dell’area a verde dedicata al compianto direttore: sarà aperto alle associazioni. FOTO Coronavirus, il prefetto Spena ad Atripalda per la consegna di civiche benemerenze ai volontari impegnati nella pandemia Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda, dal primo settembre la nuova dirigente scolastica è Antonella Ambrosone

Ricorsi multe autovelox, il Comune ingaggia un legale esterno per la difesa. Il sindaco: “per il 2020 gli incassi sono stati superiori alle previsioni di bilancio di 4 milioni di euro“

Pubblicato in data: 17/4/2021 alle ore:09:47 • Categoria: Attualità

Il Comune di Atripalda si affida ad un legale esterno per fronteggiare la mole di ricorsi relativi alle multe da autovelox mentre crescono gli incassi per oltre 4 milioni di euro annui.  Contro i ricorsi al Codice della Strada, alle violazioni amministrative in generale alle citazioni per danni da sinistri, la Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo, con determina del II Settore, ha nominato l’avvocato Serena Violano del Foro di Avellino quale legale dell’Ente, per la rappresentanza e difesa del Comune del Sabato nei giudizi dinanzi al Giudice di Pace ed al Tribunale Civile per i ricorsi al Codice della Strada e alle violazioni amministrative accertate dalla Polizia Municipale, nonché per la rappresentanza e difesa di Palazzo di Città nei giudizi per danni da sinistri e per l’assistenza dell’Ente di piazza Municipio nelle procedure di negoziazione assistita correlate al contenzioso in tema di risarcimento dei danni. «Abbiamo adottato una formula che ci ha già garantito una difesa, visto che da quando è stato attivato l’autovelox ha modificato il trend e sono aumentate le sanzioni da codice della strada e anche il numero di ricorsi – illustra il sindaco Giuseppe Spagnuolo -. Avevamo già immaginato di avere una difesa omogenea, continua e costante, formula che riutilizzeremo per il prossimo biennio. Una difesa anche economicamente conveniente per l’Ente. Anche se fisiologicamente si registra un numero di ricorsi e anche di quelli accolti, tuttavia si è consolidato un trend per molti aspetti favorevole a noi visto che è molto palese che vengono elevate in modo correte le sanzioni».
In favore dell’avvocato Violano, sulla base delle indicazioni fissate dall’esecutivo municipale viene fissato un impegno di spesa di 39.000,00 euro,  riservandosi di assumere l’impegno per le annualità successive del 2022 e 2023. Proprio riguardo alle multe rilevate dall’autovelox sono state pubblicate, sull’albo pretorio di Palazzo di Città, le determine, a firma del Responsabile del III Settore – Area Vigilanza, il comandante della Polizia Municipale Domenico Giannetta, per impegno e liquidazione di spese di giustizia a favore di diversi avvocati a seguito di sentenze sfavorevoli emesse dai Giudici di Pace di Avellino che hanno accolto i ricorsi presentati dagli automobilisti contro i verbali di contravvenzione emessi dall’apparecchio elettronico istallato lungo la Variante nel giugno del 2018. «Ovviamente la percentuale è bassissima rispetto alle sentenze – prosegue Spagnuolo – visto anche che l’orientamento di alcuni giudici che non si è ancora uniformato. Evidenzio che in realtà all’albo pretorio sono oggetti di atti amministrativi, e quindi sono di evidenza pubblica, soltanto i ricorsi accolti mentre tutti quelli per i quali il Comune ha ragione in sede di giudizio non vengono evidenziati perché non c’è necessità di fare provvedimenti di liquidazione».
L’autovelox sta risultando comunque uno strumento utile per risanare il bilancio di Palazzo di città «adesso stiamo redigendo il Bilancio di quest’anno – conclude il sindaco -. Un dato certo è che per il 2020 gli incassi sono stati superiori alle previsioni di bilancio di 4 milioni di euro. Il dato certo lo avremo dal Rendiconto ma immaginiamo un trend in ascesa. Fondi che vengono utilizzati in buona parte per la sicurezza stradale e che ci consentono di avere anche una disponibilità di  risorse per una serie di interventi che altrimenti dovevano essere fatti con altri fondi di bilancio. Stiamo immaginando inoltre di porre in essere anche qualche intervento strutturale di sicurezza più consistente, grazie all’avanzo di amministrazione degli anni precedenti. Il primo intervento è proprio la sistemazione strutturale del parcheggio di piazzetta Padre Pio per quest’anno di cui è stata sollecitato l’intervento in questi giorni. Ora stiamo in fase di redazione del progetto, così come si faranno interventi più strutturali di manutenzione stradale in via Appia e nel centro storico».

 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *