Flash news:   Rendiconto approvato, il sindaco Spagnuolo: «Abbiamo risanato le finanze con risultati ampiamente positivi». Foto – Parte 1 Concerto “Fairy Guitar Quartet” sabato sera nella suggestiva cornice del parco archeologico di Abellinum Campetto di contrada Ischia, affidati i lavori: scatta il divieto di sosta Stasera in Consiglio il Rendiconto in chiave autovelox: il Prc chiede le dimissioni dell’assessore Urciuoli Coronavirus, primo caso di positività alla scuola Primaria di Atripalda: classe in Dad Incidente mortale sul Raccordo Av-Sa, muore autotrasportatore. Chiuso al traffico il tratto Atripalda-Serino. Foto Festeggiamenti San Sabino, il monito del Vescovo Aiello: “attenti ai trasformismi” e don Fabio: “il Santo metta il sale in testa ai candidati alle amministrative”. Foto Viabilità ad Atripalda, intervento per la messa in sicurezza delle strade e di parco Acacie Scuola media “Masi”, indetta la gara da 4,5 milioni di euro per l’antisismica L’appello dell’imprenditore Enzo Angiuoni alla Soprintendenza: «Fatemi restaurare lo Specus»

Vaccini in azienda, il presidente della commissione regionale Sanità Alaia visita l’Hub Isco di Atripalda: “Proficua sinergia tra Regione e Confindustria”

Pubblicato in data: 4/6/2021 alle ore:17:57 • Categoria: Attualità

Il Presidente della Commissione Sanità del Consiglio regionale della Campania, Enzo Alaia, ha visitato stamani l’hub vaccinale allestito dalla società ISCO. L’azienda, che ha sede ad Atripalda(AV), ha messo a disposizione le sue strutture e il personale amministrativo e sanitario necessario alla somministrazione del siero anticovid ai dipendenti di diverse aziende e studi professionali irpini.
Alaia, accolto dal Direttore di Isco, Pasquale Penza, ha incontrato i volontari impegnati nell’accoglienza, i medici e gli infermieri preposti alla inoculazione del vaccino.
“Il contributo delle aziende come la ISCO – ha dichiarato Alaia a margine dell’incontro – testimonia la sensibilità sociale di tanti imprenditori che hanno voluto partecipare attivamente alla campagna vaccinale. Anche grazie a loro, stiamo registrando in questi giorni un’accelerazione nelle procedure di somministrazione e nel numero di dosi inoculate. E’ il segno che la sinergia tra Confindustria, Regione e Aziende sanitarie sta dando i suoi frutti”.

“Ho potuto constatare con soddisfazione – ha aggiunto poi Alaia – che anche Confindustria Avellino, con tanti suoi associati, ha risposto in maniera significativa con hub allestiti nel rispetto dei protocolli predisposti e funzionanti nella massima sicurezza. Un contributo che servirà ad uscire più rapidamente dall’emergenza e ad accelerare la ripresa delle attività delle aziende, molte delle quali sono state duramente colpite dai vari lockdown che si sono succeduti in questo anno di pandemia. Solo quando avremo creato le condizioni affinché il nostro apparato produttivo possa riprendere nella massima sicurezza e a pieno regime potremo dire di aver superato la fase emergenziale. Per questo occorre uno sforzo corale di tutti per completare la campagna vaccinale. Il contributo di Isco e di altre aziende irpine – ha chiuso Alaia – va in questa direzione.”

“Sono particolarmente grato al Presidente della Commissione sanità, Enzo Alaia, per la sua presenza nel nostro hub – ha dichiarato Pasquale Penza, direttore di Isco -. Una presenza che testimonia l’attenzione sua e della Regione Campania verso chiunque sia impegnato nella lotta alla pandemia.
Un grazie particolare va ai volontari, al personale amministrativo, ai medici e agli infermieri Rosa Manganelli, Nassr El Din Makhlouf Kasem Fatima e Nicola Bernardino che, nonostante i tanti impegni di lavoro, con la loro presenza stanno assicurando il funzionamento del hub”, ha concluso Penza.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *