Flash news:   Rendiconto 2020, Paolo Spagnuolo attacca: «il sindaco nasconde i fallimenti con un comizio elettorale». Foto – Parte 2 Rendiconto approvato, il sindaco Spagnuolo: «Abbiamo risanato le finanze con risultati ampiamente positivi». Foto – Parte 1 Concerto “Fairy Guitar Quartet” sabato sera nella suggestiva cornice del parco archeologico di Abellinum Campetto di contrada Ischia, affidati i lavori: scatta il divieto di sosta Stasera in Consiglio il Rendiconto in chiave autovelox: il Prc chiede le dimissioni dell’assessore Urciuoli Coronavirus, primo caso di positività alla scuola Primaria di Atripalda: classe in Dad Incidente mortale sul Raccordo Av-Sa, muore autotrasportatore. Chiuso al traffico il tratto Atripalda-Serino. Foto Festeggiamenti San Sabino, il monito del Vescovo Aiello: “attenti ai trasformismi” e don Fabio: “il Santo metta il sale in testa ai candidati alle amministrative”. Foto Viabilità ad Atripalda, intervento per la messa in sicurezza delle strade e di parco Acacie Scuola media “Masi”, indetta la gara da 4,5 milioni di euro per l’antisismica

Si amplia il sistema di videosorveglianza ad Atripalda con dieci nuove telecamere che saranno installate dal centro alla periferia

Pubblicato in data: 10/6/2021 alle ore:11:00 • Categoria: Attualità

Si amplia il sistema di videosorveglianza ad Atripalda con dieci nuove telecamere che saranno installate dal centro alla periferia. «Sta proseguendo l’iter di ampliamento degli apparati di videosorveglianza cittadina per rafforzare l’attuale sistema e favorire maggiore sicurezza. Abbiamo stanziato altri fondi per la videosorveglianza, andando a coprire nuove zone della città – illustra l’assessore delegato al Commercio e al Traffico, Mirko Musto -. Abbiamo sistemato anche la Control Room e messo a norma gli uffici della Polizia municipale. Ora inseriremo altre telecamere. In più siamo sempre in attesa del finanziamento ministeriale da 130mila euro che probabilmente ci sarà accreditato nella seconda metà del 2021 visto che siamo i primi in regione Campania. Comunque nell’arco di quest’anno completeremo tutto il sistema di videosorveglianza sul territorio comunale rafforzando, migliorando e ampliando l’impianto indipendentemente dal finanziamento. Punteremo anche a controllare e combattere gli sversamenti abusi e illeciti in strada. Questo è un altro tassello, che come Assessorato alla Viabilità e Amministrazione del sindaco Giuseppe Spagnuolo stiamo portando a compimento. Un sistema di monitoraggio e controllo che pochi paesi in Irpinia hanno la possibilità di avere».
Per la messa a norma della Control Room il Comune ha dovuto provvedere all’acquisto di arredi anche per gli uffici della Polizia municipale per garantire l’adozione del modello organizzativo previsto affidandosi alla ditta Tammaro Nicola di Pontecagnano per la somma di 5.748,05 euro oltre iva.
Le nuove telecamere invece saranno installate in dieci siti: piazzetta Garibaldi e piazzetta degli Artisti, via Pietramara, via Manfredi, via Gramsci, contrada Alvanite, piazza Umberto I, rotatoria della Maddalena, via Appia e due di contesto mobile. Palazzo di città ha proceduto a trattativa privata, mediante la piattaforma Mepa, con la ditta “Netpharos s.r.l.” di Mercogliano per la fornitura, posa in opera, montaggio, assistenza e manutenzione per tre anni per la somma complessiva di 84.180,00 euro.
La videosorveglianza è uno strumento di prevenzione e contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatori molto atteso dai cittadini.
Le Telecamere di Contesto sono già presenti in piazza Umberto I, via Appia Rotonda Famila (Svincolo dell’Autostrada Avellino – Salerno), contrada Alvanite (via Madre Teresa di Calcutta e via Caduti Forze dell’Ordine), via Roma (all’altezza della rotatoria della Maddalena), via Manfredi, via Fiume e in altri punti strategici come Piazza Municipio, piazzetta Pergola sede degli Uffici dell’Utc, più volte finiti al centro di furti e infine Villa comunale. Quattro invece i varchi di rilevazione delle targhe delle auto in entrata ed uscita dalla città.
L’impianto nei mesi scorsi è ritornato in funzione dopo anni di stop perché interessato da una verifica straordinaria, l’individuazione del responsabile del trattamento dati e la procedura informatica di adeguamento alla nuova normativa per la sicurezza nella registrazione dei filmati.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *