Flash news:   Verso le Amministrative 2022, nasce il comitato civico “Dna Atripalda” Rapina al Tabacchi di via Aversa, cresce la paura in città. Renzulli: “chiediamo più sicurezza e il potenziamento della stazione dei Carabinieri” Lutto Carmine Gaita, il cordoglio di AtripaldaNews Parcometri, è scontro in città: l’opposizione accusa: «Le priorità sono altre, 933mila euro sperperati» Stadio comunale, Idea Atripalda: “bisogna prendersi cura del patrimonio che si ha a disposizione” Ciclismo, il team Eco Evolution Bike presenta le nuove divise Torna il “Cinema in Piazzetta” di Laika, stasera prima proiezione con “Frankenstein Junior” Rapina nel primo pomeriggio al Tabacchi di via Aversa ad Atripalda: portato via l’incasso Pallonate volanti e comportamenti incivili in piazza Umberto: scattano i controlli dei vigili urbani e con la videosorveglianza le sanzioni Palazzo Caracciolo, ripuliti i giardini dell’antica dimora per consentire visite guidate e concerti all’aperto. Foto

L’Us Avellino riparte da Braglia e Di Somma

Pubblicato in data: 19/6/2021 alle ore:09:44 • Categoria: Avellino Calcio

L’Us Avellino riparte da mister Piero Braglia e dal da Salvatore Di Somma.

Patron D’Agostino ha deciso di ripartire da dove si era fermati, dal di Di Somma e dall’allenatore Braglia, con la volontà di puntare alle Serie B. E il presidente biancoverde, ieri pomeriggio, nel presentare a Villa Solimene il nuovo progetto per la stagione calcistica 2021/2022 promette: “Peccato per il sogno sfumato, ma si è subito girato pagina. dando continuità al progetto con la conferma doverosa di tecnico e Ds, cercando di non commettere gli errori fatti in passato e proseguire in un progetto che è ben chiaro: allestire una squadra per fare meglio”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *