Flash news:   Palazzine ad Alvanite, a marzo i lavori alle grondaie. Il sindaco: «Confidiamo nel progetto da 2 milioni di euro presentato per attingere ai fondi del Pnrr» Sabino Cassese possibile candidato a presidente della Repubblica Parco del Fenestrelle, il sindaco convoca il Consiglio per l’approvazione: «Abellinum, Palazzo Caracciolo e pineta San Gregorio siano attrattori dell’area». Foto Covid 19, 494 positivi in Irpinia: 24 residenti nel comune di Atripalda Parte l’installazione di sei colonnine per la ricarica delle auto elettriche ad Atripalda non senza polemiche in via San Lorenzo. Foto Covid 19, 684 persone contagiate in Irpinia: 14 residenti nel comune di Atripalda S’infiamma lo scontro sui nuovi parcometri, l’ex sindaco Spagnuolo accusa: «Pacco, doppio pacco e contropaccotto dell’attuale Amministrazione comunale» L’ex sindaco Gerardo Capaldo regala la storia della Dc alla biblioteca comunale di Atripalda. Foto Pnrr, il Consorzio A5 di Atripalda lancia la campagna di ascolto del territorio “Cantiere Idee“ In Irpinia positive al Covid 542 persone: 15 residenti nel comune di Atripalda

Ripulita la fontana in piazza Umberto e rimesso in funzione l’impianto di irrigazione. Foto

Pubblicato in data: 23/7/2021 alle ore:19:28 • Categoria: Attualità

Al via la pulizia della fontana di piazza Umberto I e la riparazione degli impianti di irrigazione nelle piazze e rotatorie di Atripalda.
Dopo la piantumazione di fiori e piantine per abbellire piazze, ponti e rotatorie della cittadina del Sabato con fiori ornamentali in piazza Umberto I, piazza Garibaldi, rotatoria di piazza Umberto I e di via Appia e nei pressi delle alberature, da ieri mattina la ditta “Romano Antonio” ha iniziato la riparazione dell’impianto di irrigazione delle aree a verde e la pulizia delle vasche della fontana ornamentale ubicata alla base del Monumento ai caduti.
Una pulizia dal degrado visto che le fontane non funzionanti da anni, sono diventate ricettacoli di rifiuti di ogni genere.
«Stiamo procedendo alla sistemazione dell’impianto di irrigazione e alla pulizia della vasca – dichiara Anna De Venezia, consigliera delegata al Verde pubblico -. Abbiamo iniziato da questo impianto di irrigazione delle aree a verde di piazza Umberto I che era purtroppo devastato. Al di là del problema siccità che c’è stato in questo periodo con temperature elevate,  c’è da sistemare questo impianto che presenta varie problematiche e stiamo cercando di venirne a capo. Poi stiamo procedendo anche alla pulizia delle vasca per la quale deve essere riattivato l’impianto della fontana. Il problema è di inciviltà, visto che viene sistematicamente imbrattata ed utilizzata come discarica. Quindi ci vuole una pulizia costante».
Ora la ditta Romano sta provvedendo alla riparazione dei sistemi di irrigazione.: «Gli erogatori dell’acqua per innaffiare i giardini sono rotti o spezzati. In tutto sono solo cento erogatori in piazza su dodici linee che attingono dalla centralina. In alcuni punti manca proprio l’erogatore per cui l’acqua esce come lo zampillo di una fontana. Allora noi ci mettiamo il tappo e poi lo sostituiamo con il nuovo erogatore, inoltre installeremo anche dei nuovi cartelli “Vietato calpestare le aiuole” salvaguardare il prato» spiega il titolare della ditta Antonio Romano.
Dovrebbe invece essere pavimentata l’area che circonda la fontanella e dove si creano delle pozzanghere. L’Amministrazione comunale ha dato mandato nel mese di aprile scorso all’Ufficio tecnico comunale di piazzetta Pergola di avviare la progettazione di sostituzione delle pompe idrauliche per la riattivazione dei giochi d’acqua nella fontana artistica di piazza Umberto I, ormai ferma da alcuni anni.
A disposizione c’è parte di un contributo di 90 mila euro. Il degrado in cui versa la fontana nella piazza principale della città è stato più volte al centro di denunce e segnalazioni da parte dei social. Stesso destino per quella di piazzetta Garibaldi, nel centro storico, divenuta con il tempo un vero e proprio ricettacolo di rifiuti abbandonati da anonimi con l’acqua che non zampilla più da anni. L’acqua piovana nelle due vasche è divenuta nei mesi corsi un pantano. Ora le due vasche sono state ripulite ma restano non funzionanti. Da sistemare con urgenza anche la balaustra a protezione del Monumento ai Caduti.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *