sabato 23 ottobre 2021
Flash news:   Il Comune impegna 270mila euro per riqualificare piazzetta Padre Pio e il parcheggio pubblico di via Gramsci ad Atripalda Covid 19, due nuovi contagi ad Atripalda La Giunta estende il servizio mensa ad una sezione della Primaria della “De Amicis-Masi” di Atripalda Detenzione abusiva di armi: assolti quattro atripaldesi Il sindaco Giuseppe Spagnuolo si avvicina al Pd: «guardo con interesse a questa fase di ripartenza e ricostruzione dei Dem. La tradizione popolare è confluita quasi totalmente lì» Il Tribunale di Avellino ha assolto l’assessore Stefania Urciuoli Ciclo escursionismo, dalla verde Irpinia all’azzurro del mare della litoranea salentina Successo per il concerto della pianista atripaldese Antonella De Vinco a Sofia Plesso scolastico Nicola Adamo di Atripalda: disposte nuove analisi geologiche Scattano da domani i divieti di sosta in piazzetta Pergola e in via Aversa ad Atripalda

Al via il nuovo anno scolastico ad Atripalda: per refezione e trasporto confermato l’utilizzo di Telemoney

Pubblicato in data: 16/9/2021 alle ore:13:56 • Categoria: Attualità, Comune

Al via in nuovo anno scolastico ad Atripalda con i servizi a domanda individuale erogati da Palazzo di città in forma digitale. «Nel primo giorno di scuola con il sindaco Giuseppe Spagnuolo abbiamo girato per i plessi scolastici per salutare le dirigenti scolastiche, i docenti, i bambini e tutto il personale – commenta il vicesindaco con delega all’Istruzione, Anna Nazzaro –. Abbiamo percepito un clima sereno e di collaborazione che fa pensare ad un ritorno alla normalità che tanto stiamo auspicando. A questo proposito mi sento di ringraziare quanti hanno contribuito in questo primo giorno di scuola sereno, e mi riferisco soprattutto alle famiglie e agli alunni stessi per l’ordine e la capacità di recuperare quel senso di normalità che da tempo mancava. Voglio fare un ringraziamento alle istituzioni stesse, scuola e comune per l’impegno, la Polizia municipale e la Protezione civile. Auguri di buon lavoro a tutti».
All’Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi” c’è la nuova dirigente scolastica Antonella Ambrosone mentre per il liceo scientifico “De Caprariis” sempre la dirigente Maria Stella Berardino.
Il comune fornisce il servizio di refezione scolastica in favore degli alunni della scuola dell’Infanzia e della Primaria e quello di trasporto. L’esecutivo ha deciso di confermare anche per quest’anno l’utilizzo del sistema “Telemoney” per la gestione dei pagamenti, prenotazioni e rendicontazioni dei pasti del servizio di mensa e trasporto per gli alunni.
«Per quanto riguarda i servizi a domanda individuale la mensa dovrebbe ripartire all’inizio di ottobre mentre per il trasporto scolastico stiamo aspettando che la scuola adotti l’orario definitivo – prosegue l’assessore all’Istruzione -. Dalla prossima settimana sarà possibile distribuire i voucher con il nuovo sistema digitale che abbiamo adottato da quest’anno. Mentre gli altri anni si erogava un contributo, quest’anno ci siamo adeguati a quello che chiedeva la Regione Campania e quindi con l’introduzione del sistema dei voucher, un buono che va a coprire l’acquisto dei testi nelle cartolibrerie accreditate».
Attraverso la piattaforma “Telemoney” sono aperte le iscrizioni per il rilascio dei voucher per la fornitura totale/parziale dei libri di testo per la scuola secondaria di I e II grado (Buoni libro). I genitori degli alunni frequentanti le scuole secondarie di I e II grado del territorio comunale, appartenenti a famiglie che presentino un valore dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) 2021, rientrante nelle seguenti  fasce: (Fascia 1: Isee da 0 a 10.633,00 euro; Fascia 2: Isee da 10.633,01 a 13.300,00 euro) possono presentare la domanda esclusivamente on-line sino al 19 settembre. Anche per il servizio di refezione scolastica i genitori e gli esercenti la responsabilità genitoriale di minori frequentanti le scuole dell’infanzia e le quattro classi a tempo pieno della Scuola Primaria “De Amicis” (1D – 2D – 2 E – 3 D) possono procedere all’iscrizione esclusivamente on-line, entro e non oltre il 21 settembre utilizzando l’apposita piattaforma in cloud “Telemoney”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *