sabato 13 agosto 2022
Flash news:   Opposizione all’attacco della maggioranza: “stop ai veleni post voto” Aree giochi per bambini, conclusi i lavori del primo lotto. Il sindaco: “mi appello al senso civico di tutti” L’Alienazione dell’ex sede Asl di via Tiratore riaccende lo scontro politico in città. Renzulli (Abc): «è il fallimento di chi ci ha governato» L’Inail mette in vendita l’ex sede Asl di via Tiratore: asta il 5 ottobre al prezzo di 2 milioni e mezzo Straripamento al Ponte delle Filande, l’Amministrazione Spagnuolo: “Mai visti mezzi in azione il giorno stesso dell’esondazione”. Foto Notte di San Lorenzo al parco archeologico di Abellinum Maltempo, straripa il Fenestrelle all’altezza del Ponte delle Filande: contrada Fellitto allagata e strada chiusa L’Amministrazione punta ad aggiornare l’albo delle associazioni presenti in città La Mantide della Brianza ha truffato anche un 71enne di Atripalda I volontari della Protezione civile di Atripalda in campo la domenica in piazza Umberto I come presidio di sicurezza: parla la delegata Maria Fasano

Ciclo escursionismo, dalla verde Irpinia all’azzurro del mare della litoranea salentina

Pubblicato in data: 21/10/2021 alle ore:10:58 • Categoria: Ciclismo, Sport

Il team atripaldese Eco Evolution Bike non finisce mai di stupire. Ormai il team atripaldese è sulla cresta dell’orda del ciclismo irpino. Sulle ali dell’entusiasmo la compagine Eco Evolution Bike fa del ciclo-escursionismo è uno stile di vita, un modo di pedalare e divertirsi facendo sport viaggiando immersi nella natura. Nel week-end scorso hanno pedalato dalla verde Irpinia fino in fondo al magico fascino della brezza marina dell’azzurro mare della litoranea salernitana. Il panorama mozzafiato, il clima e la temperatura primaverile, tutti questi aspetti hanno resopiacevole l’uscita dei cinque atleti del team Eco Evolution Bike: Adolfo Rodia, Marco Miele, Pasquale Manna, Giuseppe Albanese e Mario Venezia. In particolare, il progetto di ciclo-escursionismo che porta avanti il team di Atripalda, è indicato soprattutto per coloro che, oltre a voler visitare un particolare luogo pedalando in sella alla bici, vogliono viverlo nel suo aspetto più immediato, a contatto diretto con la natura, in modo da apprezzarne la fatica e la bellezza del paesaggio. Infatti, andare in bici ha i suoi pregi: ci si può prendere il tempo di respirare l’atmosfera del luogo, si possono scoprire angoli e posticini davvero incredibili che in auto sarebbero impossibili raggiungere.

Dunque, per giovani e meno giovani i ciclisti Eco Evolution Bike fanno dell’aggregazione e del divertimento a colpi di pedale la loro “missione”e non finiscono mai di stupire le uscite  alla scoperta di scenari davvero incantevoli e suggestivi.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.