sabato 13 agosto 2022
Flash news:   Opposizione all’attacco della maggioranza: “stop ai veleni post voto” Aree giochi per bambini, conclusi i lavori del primo lotto. Il sindaco: “mi appello al senso civico di tutti” L’Alienazione dell’ex sede Asl di via Tiratore riaccende lo scontro politico in città. Renzulli (Abc): «è il fallimento di chi ci ha governato» L’Inail mette in vendita l’ex sede Asl di via Tiratore: asta il 5 ottobre al prezzo di 2 milioni e mezzo Straripamento al Ponte delle Filande, l’Amministrazione Spagnuolo: “Mai visti mezzi in azione il giorno stesso dell’esondazione”. Foto Notte di San Lorenzo al parco archeologico di Abellinum Maltempo, straripa il Fenestrelle all’altezza del Ponte delle Filande: contrada Fellitto allagata e strada chiusa L’Amministrazione punta ad aggiornare l’albo delle associazioni presenti in città La Mantide della Brianza ha truffato anche un 71enne di Atripalda I volontari della Protezione civile di Atripalda in campo la domenica in piazza Umberto I come presidio di sicurezza: parla la delegata Maria Fasano

Il Comune impegna 270mila euro per riqualificare piazzetta Padre Pio e il parcheggio pubblico di via Gramsci ad Atripalda

Pubblicato in data: 23/10/2021 alle ore:14:04 • Categoria: Attualità

Il Comune impegna 270mila euro per riqualificare piazzetta Padre Pio e il parcheggio pubblico di via Gramsci ad Atripalda. A deciderlo la giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo che ha approvato il progetto definitivo ed esecutivo dell’intervento. I lavori saranno finanziati per l’intero importo del progetto con fondi di bilancio comunale già accantonati.
Già nel marzo del 2019 l’esecutivo comunale aveva approvato il documento di fattibilità delle alternative progettuali per l’intervento di rifacimento del parcheggio pubblico di via Gramsci e via Tiratore «che presenta una pavimentazione in più punti deteriorata ed in altri addirittura mancante che causa infiltrazioni d’acqua piovana nei box garage di proprietà privata».
I progettisti incaricati hanno provveduto così a redigere il progetto esecutivo dell’intervento denominato “Lavori di messa in sicurezza parcheggio di via Gramsci ed aree limitrofe” per una spesa complessiva di 270.000,00 euro e l’esecutivo Spagnuolo ha dato il via libera agli elaborati progettuali.
Con Delibera di giunta comunale avente ad oggetto la “destinazione dei proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni del vigente codice della strada” l’Amministrazione ha assegnato la somma di 200mila euro per finanziare l’intervento.
Presso l’Ufficio tecnico comunale di piazzetta Pergola era stato costituito l’ufficio di progettazione, direzione dei lavori ed esperimento delle attività tecniche.
Un intervento annunciato da tempo dal delegato ai Lavori Pubblici Salvatore Antonacci e dal primo cittadino in Consiglio comunale con l’intento di per riqualificare uno slargo a ridosso del centro storico finito più volte a centro di critiche dei social.
Lo stato di manutenzione del parcheggio pubblico di via Gramsci è finito infatti più volte nei mesi scorsi al centro di denunce da parte di cittadini attraverso le pagine social.
Piazzetta Padre Pio è infatti ancora off-limts ai pedoni tra abbandono e degrado. Ubicata, alle spalle di via Gramsci, risulta transennata da anni in una parte dell’area di sosta ai pedoni perché presenta la pavimentazione saltata in più punti. Un pericolo per l’incolumità pubblica che ha fatto sì che lo slargo, utilizzato in gran parte per la sosta delle auto, sia stato limitato nella parte più adiacente alla statua del Santo di Pietralcina. Chiusa anche la gradinata di accesso alla piazzetta. E i cittadini finora più volte sui social hanno richiesto all’Amministrazione di intervenire urgentemente.
I lavori di sistemazione della Piazzetta sono inseriti nel Piano triennale delle opere pubbliche approvato dall’Amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Spagnuolo. Un intervento di riqualificazione definitiva della parte superiore del parcheggio di via Gramsci, che da anni è chiuso e transennato nella parte della piazzetta di Padre Pio, per metterlo in sicurezza.
Non se la passa meglio la vicina piazza Garibaldi, dove la fontana non è funzionante ormai da tempo come quella di piazza Umberto I.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.