sabato 13 agosto 2022
Flash news:   Opposizione all’attacco della maggioranza: “stop ai veleni post voto” Aree giochi per bambini, conclusi i lavori del primo lotto. Il sindaco: “mi appello al senso civico di tutti” L’Alienazione dell’ex sede Asl di via Tiratore riaccende lo scontro politico in città. Renzulli (Abc): «è il fallimento di chi ci ha governato» L’Inail mette in vendita l’ex sede Asl di via Tiratore: asta il 5 ottobre al prezzo di 2 milioni e mezzo Straripamento al Ponte delle Filande, l’Amministrazione Spagnuolo: “Mai visti mezzi in azione il giorno stesso dell’esondazione”. Foto Notte di San Lorenzo al parco archeologico di Abellinum Maltempo, straripa il Fenestrelle all’altezza del Ponte delle Filande: contrada Fellitto allagata e strada chiusa L’Amministrazione punta ad aggiornare l’albo delle associazioni presenti in città La Mantide della Brianza ha truffato anche un 71enne di Atripalda I volontari della Protezione civile di Atripalda in campo la domenica in piazza Umberto I come presidio di sicurezza: parla la delegata Maria Fasano

Parco delle Acacie, l’assessore Musto: «torna un’area vivibile tutta la settimana». Foto

Pubblicato in data: 20/11/2021 alle ore:13:18 • Categoria: Attualità

«Abbiamo lavorato in questi mesi affinché Parco delle Acacie ritornasse vivibile sotto ogni punto di vista. Un’area a verde plurifunzionale vivibile tutta la settimana dalle famiglie e dai bambini che si apre a fiere di settore e concerti». A parlare è l’assessore al Traffico e Commercio, Mirko Musto che illustra i lavori appena conclusi nel polmone verde di via Ferrovia.
«Abbiamo rifatto i servizi igienici, avevamo un parte ancora da completare della pavimentazione che era rotta e l’abbiamo messa in sicurezza. Inoltre abbiamo proceduto alla potatura degli alberi e delle siepi. Un intervento che non era stata mai fatto finora, tant’è che il parco era diventato un bosco sia internamente che esternamente. Oggi abbiamo una visibilità completamente diversa e con l’arrivo della bella stagione si potrà godere del grande prato centrale. Ancora una volta quest’amministrazione ha voluto concentrarsi fortemente su Parco delle Acacie che credo oggi, grazie agli ultimi interventi effettuati, sia migliorato ancora di più in sicurezza e come polmone verde».
Una serie di interventi per il completamento della messa in sicurezza dell’area che ha visto la realizzazione di alcune aree per il miglioramento delle attività mercatali per la fiera settimanale e dei fruitori. Riqualificati anche i servizi igienici e i locali che ospitano il “Comitato di quartiere Appia”. «Abbiamo riconsegnato i locali e spostato anche l’area adibita alla sgambatura dei cani che era collocata fuori dal parco e traferita in via San Lorenzo. Ancora una volta abbiamo dato più spazio al verde anche esternamente al parco delle Acacie. Gli operatori commerciali del mercato ora possono disporre di spazi più ampi per lavorare grazie alla potatura degli alberi. Abbiamo uno dei mercati più belli della provincia con via San Lorenzo riaperta al traffico e con 700 posti auto disponibili per la sosta».
Un parco finito più volte al centro di polemiche per la scelta dell’amministrazione di ricoprire con catrame le vecchia pavimentazione divenuta in molti tratti pericolosa, in modo da consentire lo svolgimento in sicurezza del mercato del giovedì «Insieme al delegato ai lavori pubblici Salvatore Antonacci ed al sindaco abbiamo effettuato questi lavori – prosegue Musto -. Potevamo fare una pavimentazione diversa? Le risorse disponibili erano queste e li abbiamo spesi nel modo migliore. Non aveva senso rimettere la pavimentazione visto il transito dei camioncini dei mercatari». Poi conclude:
«mi rivolgo alla coscienza di tutti gli atripaldesi e soprattutto di quelli che vivono nel rione Appia. Chiudiamo un po’ gli occhi e ricordiamoci quando c’era una pavimentazione tutta rotta, odori sgradevoli lasciati dal mercato, bagni non funzionanti, locali inagibili e un bosco. Era un parco distrutto. Oggi riconsegniamo alla città un parco finalmente riqualificato e fruibile. Ma non ci fermiamo qua e continueremo a lavorare per portarlo ad una bellezza e sicurezza unica. Nei prossimi mesi infatti installeremo le nuove giostrine, coloreremo la pavimentazione, installeremo le telecamere collegate con il sistema di videosorveglianza comunale e rafforzeremo l’illuminazione notturna ancora di più per migliorare la sicurezza nel parco».

 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.