Flash news:   S’infiamma lo scontro sui nuovi parcometri, l’ex sindaco Spagnuolo accusa: «Pacco, doppio pacco e contropaccotto dell’attuale Amministrazione comunale» L’ex sindaco Gerardo Capaldo regala la storia della Dc alla biblioteca comunale di Atripalda. Foto Pnrr, il Consorzio A5 di Atripalda lancia la campagna di ascolto del territorio “Cantiere Idee“ In Irpinia positive al Covid 542 persone: 15 residenti nel comune di Atripalda Passaggio a livello di via Appia: riunione tra Comune, Rfi e Regione Campania. Spagnuolo: “scelta la nostra proposta, sarà realizzato un ponte sopraelevato” Soppressione passaggio a livello di via Appia, Petracca: “risultato concreto, cosi siamo al fianco dei territori” Covid-19 nuovo aggiornamento, 513 positivi in Irpinia: 18 residenti nel comune di Atripalda Spagnuolo: «l’ex sindaco lasciò in regalo alla città un Comune sull’orlo del dissesto» Addio al professore Sabino Di Paolo, dolore in città Assunzioni al Comune di Atripalda, l’affondo di Paolo Spagnuolo: «solo annunci roboanti»

Covid, hub vaccinale di Atripalda chiuso: interrogazione del senatore Ugo Grassi (Lega): “in migliaia senza punto di riferimento“

Pubblicato in data: 2/12/2021 alle ore:07:23 • Categoria: Attualità, Politica

“Ancora difficoltà per l’apertura l’Hub vaccinale di Atripalda, nonostante la necessità di sostenere la campagna di vaccinazione per contenere la quarta ondata pandemica da Covid-19, migliaia le persone dei paesi limitrofi ad Atripalda lasciate sole senza riferimenti informativi e strutturali. Ci segnalano che sono particolarmente difficoltose anche le prenotazioni telefoniche per il sovraccarico delle linee”. Lo ha denunciato il senatore della Lega Ugo Grassi: “Le autorità preposte dell’Asl Avellino si trincerano dietro un generico mancanza di personale. Temo un forte impatto sociale negativo che rischia di penalizzare un patrimonio di sensibilizzazione di grande valore. Le persone sono la chiave del successo di queste esperienze: professionalità, umanità e passione devono segnare il lavoro di tutti i responsabili nel campo sanitario, come fatto in questo lungo anno e mezzo dai nostri medici ed infermieri, ma anche e soprattutto da parte di chi esercita ruoli di coordinamento nella pubblica amministrazione e, più in generale, nella politica. Come Lega ci facciamo carico di questo disagio e attiviamo tutti i canali comunicativi e non per sensibilizzare le autorità preposte a risolvere questo grave problema”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *