Flash news:   S’infiamma lo scontro sui nuovi parcometri, l’ex sindaco Spagnuolo accusa: «Pacco, doppio pacco e contropaccotto dell’attuale Amministrazione comunale» L’ex sindaco Gerardo Capaldo regala la storia della Dc alla biblioteca comunale di Atripalda. Foto Pnrr, il Consorzio A5 di Atripalda lancia la campagna di ascolto del territorio “Cantiere Idee“ In Irpinia positive al Covid 542 persone: 15 residenti nel comune di Atripalda Passaggio a livello di via Appia: riunione tra Comune, Rfi e Regione Campania. Spagnuolo: “scelta la nostra proposta, sarà realizzato un ponte sopraelevato” Soppressione passaggio a livello di via Appia, Petracca: “risultato concreto, cosi siamo al fianco dei territori” Covid-19 nuovo aggiornamento, 513 positivi in Irpinia: 18 residenti nel comune di Atripalda Spagnuolo: «l’ex sindaco lasciò in regalo alla città un Comune sull’orlo del dissesto» Addio al professore Sabino Di Paolo, dolore in città Assunzioni al Comune di Atripalda, l’affondo di Paolo Spagnuolo: «solo annunci roboanti»

Comune, partono tre nuove procedure di reclutamento di personale. Il sindaco Spagnuolo: «Oggi iniziamo un’inversione di rotta con un forte rinnovo»

Pubblicato in data: 12/1/2022 alle ore:14:53 • Categoria: Attualità, Comune

«Oggi iniziamo un’inversione di rotta con un forte rinnovo della pianta organica». Il 2022 si apre con l’ampliamento della pianta organica al Comune di Atripalda. Rinforzi ormai necessari e attesi da tempo per gli uffici di Palazzo di città che si sono svuotati nel corso degli ultimi decenni. Dopo tre assunzioni di personale mediante mobilità sono partiti nei giorni scorsi un avviso pubblico sulla Gazzetta Ufficiale di mobilità volontaria esterna tra enti del comparto funzioni ed intercompartimentale tra amministrazioni pubbliche per la copertura di un posto di istruttore amministrativo da assegnare ai Servizi Demografici e due procedure di reclutamento presso il Centro per l’Impiego di Avellino di un operaio professionale, con profilo di custode di Ville e Giardini Pubblici e di un altro operaio con profilo professionale necroforo da assegnare al Settore VIII Manutenzione. «Sostanzialmente dopo qualche anno in cui il personale era diminuito a seguito dei pensionamenti, con grande sacrificio di chi è rimasto, oggi invertiamo la rotta – illustra il sindaco Giuseppe Spagnuolo -. In questi anni abbiamo comunque lavorato e raggiunto una serie di obiettivi in un contesto sempre più complicato anche per la pandemia. Per un ente come il comune di Atripalda, che è strutturalmente deficitario, vi era anche la necessità non solo di programmare e di mettere in piedi le procedure ma anche di avere le autorizzazioni da parte di una specifica commissione ministeriale. Autorizzazioni che abbiamo acquisito nel mese di novembre scorso rispetto al nostro piani di fabbisogno. Già per fine 2021 abbiamo formalizzato l’assunzione di tre unità amministrative da comuni che erano andati in dissesto, quindi a costo zero, che erano già operative da qualche anno “a comando”. E sono le dottoresse Granato e De Blasio e una nuova vigilessa Raho. Abbiamo poi avviato la procedura di selezione di due operai presso il centro per l’impiego e abbiamo in corso un’altra procedura di mobilità per un altro istruttore amministrativo». Il comune del Sabato torna così ad assumere dopo anni. «Ci sono sei nuovi dipendenti per selezioni del 2021 completate o in corso – prosegue Spagnuolo -. Per  quest’anno, non appena verrà approvato il bilancio comunale, saranno formalizzate le assunzioni di nove posti da coprire con il concorso Ripam effettuato dalla Regione Campania più altri due operai da selezionare mediante le procedure di reclutamento presso il Centro per l’Impiego di Avellino. E’ un rinnovo consistente e importante al quale si aggiungeranno anche altre figure per il 2023. Ringraziamo chi va in pensione per gli anni di lavoro svolto, chi sta in servizio che si è spesso sobbarcato i maggiori carichi di lavoro a seguito delle unità via via diminuite mentre il lavoro da fare è rimasto spesso invariato se non aumentato. Finalmente possiamo dire ai cittadini che abbiamo invertito la rotta e che nel giro di un anno avremo un numero più adeguato di personale che ci darà maggiore possibilità di erogare servizi ai cittadini».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *