Flash news:   S’infiamma lo scontro sui nuovi parcometri, l’ex sindaco Spagnuolo accusa: «Pacco, doppio pacco e contropaccotto dell’attuale Amministrazione comunale» L’ex sindaco Gerardo Capaldo regala la storia della Dc alla biblioteca comunale di Atripalda. Foto Pnrr, il Consorzio A5 di Atripalda lancia la campagna di ascolto del territorio “Cantiere Idee“ In Irpinia positive al Covid 542 persone: 15 residenti nel comune di Atripalda Passaggio a livello di via Appia: riunione tra Comune, Rfi e Regione Campania. Spagnuolo: “scelta la nostra proposta, sarà realizzato un ponte sopraelevato” Soppressione passaggio a livello di via Appia, Petracca: “risultato concreto, cosi siamo al fianco dei territori” Covid-19 nuovo aggiornamento, 513 positivi in Irpinia: 18 residenti nel comune di Atripalda Spagnuolo: «l’ex sindaco lasciò in regalo alla città un Comune sull’orlo del dissesto» Addio al professore Sabino Di Paolo, dolore in città Assunzioni al Comune di Atripalda, l’affondo di Paolo Spagnuolo: «solo annunci roboanti»

Scontro ad Atripalda sui fondi Poc Campania, sui social finisce sotto accusa l’Amministrazione: la replica della delegata Gambale

Pubblicato in data: 15/1/2022 alle ore:13:52 • Categoria: Attualità

Scontro ad Atripalda sui fondi Poc Campania. A finire sotto accusa l’Amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Spagnuolo che non avrebbe sfruttato l’opportunità concessa dai finanziamenti regionali se non partecipandovi in partenariato con altri comuni e incassando un finanziamento da centomila euro.
La polemica è scoppiata non appena è stata pubblicata la graduatoria di merito approvata da Palazzo Santa Lucia delle proposte progettuali ammissibili del Poc 2021-2022: Programma Unitario di Percorsi Turistici di tipo culturale, naturalistico ed enogastronomico di portata nazionale e internazionale. In sesta posizione c’è il progetto “Dalla Juta a Montevergine al Parthenium Calling – Il Richiamo Della Montagna – Traiettorie, itinerari e simboli di natura e cultura attraverso il Parco Regionale del Partenio” presentato dai comuni di Mugnano del Cardinale, in qualità di comune capofila con Atripalda, Ospedaletto d’Alpinolo, Quindici, Moschiano e l’Ente Parco Regionale del Partenio premiato con un finanziamento di 100mila euro.
Ma sui social subito scoppia la polemica. «Ecco la graduatoria dei progetti finanziati, Atripalda non pervenuta – scrive Roberto Renzulli del Comitato Abc- Atripalda bene Comune -. Eppure in città ci sono due delle più rinomate aziende vinicole italiane, di prodotti tipici, abbiamo la Civita, la Cripta, la Chiesa Paleocristiana, il Castello. Che ci mancava a noi per fare almeno un progetto che sicuramente avrebbero finanziato senza alcun problema». Poi conclude: «Noi ci fermiamo a Giullarte e non andiamo oltre mentre gli altri comuni portano a casa l’ennesimo finanziamento. Vogliamo uno staff che da maggio prossimo si occupi esclusivamente di fare progetti per intercettare tutti i fondi possibili da quelli europei s quelli regionali. Affidiamoci alla progettazione per dare un futuro alla nostra città».
A respingere le accuse è la consigliera comunale di maggioranza delegata agli Eventi Antonella Gambale: «In riferimento al nuovo Poc abbiamo partecipato con il comune capofila di Mugnano del Cardinale, perché quest’anno il Poc funzionava così, solo con un combinato tra vari comuni e siamo arrivati anche al sesto posto. A chi vuole polemizzare voglio chiarire che non è vero che il Comune è stato a guardare, anzi. Non si possono raccontare solo bugie».
Nel progetto per la cittadina del Sabato è prevista una mostra fotografica di Jean Marie Manzoni sul rapporto uomo e animali nei territori del Parco del Partenio, presso il Foro Boario di Atripalda «un workshop con istallazione su mungitura e caseificazione del latte ovino, con presentazione del progetto di pastorizia partecipata. Questo progetto tende a far conoscere e a mettere in contatto i ragazzi delle scuole e i privati cittadini con i pastori del Parco Regionale del Partenio e, tramite un simbolico processo di adozione di una pecora, stabilire un legame che permetterà agli adottanti di andare a visitare, mungere e prendere il formaggio realizzato con il latte della pecora adottata. Contemporaneamente vuole incentivare le attività della pastorizia nei territori del Parco, a rischio nel ricambio generazionale». Ci sarà anche la presentazione del libro “Gli animali nel teatro e nell’arte contemporanea”, del professore Mauro Petruzziello dell’Università La Sapienza di Roma, con la partecipazione di Jean-Marie Manzoni e Roberto Aldorasi. Inoltre è previsto un workshop per operatori turistici presso la Dogana dei Grani di tre giorni «per sensibilizzare gli operatori turistici locali, pubblici e privati, sulle più recenti modalità dell’offerta turistica e ricettiva delle aree montane, in particolare delle modalità sostenibili, responsabili e inclusive».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *