Flash news:   Abellinum: centomila euro dalla Provincia di Avellino per l’illuminazione notturna ed eventi di Natale Trentenne di Atripalda denunciato dai Carabinieri per possesso di un coltello a serramanico Caro bollette, fondi dal Comune per le famiglie in difficoltà: domande entro venerdì 9 novembre Dipendenza da consumo di droga, alcol ed episodi di bullismo tra i giovani: convegno al Comune. Foto Laceno d’oro International Film Festival al via ad Avellino Addio a Gerardo Bianco, padre dell’Ulivo e grande meridionalista Elezione Presidente del Consiglio comunale di Atripalda: pronta la stanza per la nuova figura istituzionale con scrivania e bandiere. Foto Scontro in aula per l’elezione del Presidente del Consiglio comunale di Atripalda: è Francesco Mazzariello. L’opposizione abbandona il parlamentino Caccia agli assegnatori morosi dei posteggi del mercato settimanale di Atripalda: revocate una decina di licenze Gestione del verde pubblico, il sindaco: «Puntiamo a prevedere, in base all’omogeneità degli interventi da fare, di dividere la città in più parti e dì sviluppare una serie di gare per gli affidamenti». foto

Entra nel vivo la gara per il servizio di tesoreria comunale: tre le offerte arrivate a Palazzo di città

Pubblicato in data: 15/2/2022 alle ore:12:43 • Categoria: Attualità, Comune

Entra nel vivo la gara d’appalto per l’affidamento del nuovo servizio di tesoreria comunale a Palazzo di città. Entro il termine per la presentazione delle offerte, scaduto lo scorso 8 febbraio, sono pervenute in Municipio tre offerte, tramite il portale Mepa, per l’affidamento del Servizio di Tesoreria per il periodo che va dal prossimo primo aprile al 31 marzo 2027.
Il rapporto di servizio sarà regolato da una convenzione, di durata di cinque anni approvato in Consiglio comunale lo scorso e l’affidamento del servizio di tesoreria avviene mediante procedura ad evidenza pubblica che rispetti i principi della concorrenza mediante una gara con procedura aperta, a favore del soggetto che avrà formulato l’offerta economicamente più vantaggiosa.
L’Amministrazione ha proceduto alla nomina dei commissari e alla costituzione della commissione giudicatrice che dovrà procedere alla scelta dell’affidatario del servizio. A comporre la commissione è il dottore Enrico Reppucci, responsabile del V Settore – Entrate tributarie – del Comune, in qualità di presidente; il geometra Vincenzo Caronia, responsabile del IX Settore – Ambiente quale componente e commissario  esterno di gara l’ingegnere Silvestro Aquino, già capo dell’Ufficio tecnico comunale dii piazzetta Pergola.
«Dopo l’approvazione in Consiglio comunale dello schema di convenzione, abbiamo predisposto tutti gli atti e le determine  – afferma il sindaco Giuseppe Spagnuolo – e ora bisognerà svolgere la gara d’appalto».
Attualmente la tesoreria è affidata alla Bcc di Flumeri che è in scadenza al 31 marzo. La decorrenza del nuovo servizio partirà dal prossimo 1 aprile.
Palazzo di città ha proceduto anche all’individuazione dell’intermediario per il servizio del dialogo tecnico con la piattaforma pagoPA al fine della gestione dei pagamenti relativi alla riscossione coattiva. E con determina di settore è stato deciso di avvalersi della piattaforma  Gestel/Pay  per i  pagamenti Pago PA utilizzata dalla società “Gamma Tributi  S.r.l” di cui il Comune del Sabato si avvale del servizio di supporto alla riscossione coattiva, mediante ingiunzioni fiscali delle entrate.
Una caccia ai morosi che il Comune confida possa andare a buon fine grazie proprio all’operato della società esterna che si è aggiudicata tempo fa il servizio di supporto all’accertamento dell’Imu per gli anni 2019/2020, della Tasi per il 2019, della Tari per le annualità non prescritte e della riscossione coattiva delle entrate tributarie e patrimoniali del comune del Sabato.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.