Flash news:   Abellinum: centomila euro dalla Provincia di Avellino per l’illuminazione notturna ed eventi di Natale Trentenne di Atripalda denunciato dai Carabinieri per possesso di un coltello a serramanico Caro bollette, fondi dal Comune per le famiglie in difficoltà: domande entro venerdì 9 novembre Dipendenza da consumo di droga, alcol ed episodi di bullismo tra i giovani: convegno al Comune. Foto Laceno d’oro International Film Festival al via ad Avellino Addio a Gerardo Bianco, padre dell’Ulivo e grande meridionalista Elezione Presidente del Consiglio comunale di Atripalda: pronta la stanza per la nuova figura istituzionale con scrivania e bandiere. Foto Scontro in aula per l’elezione del Presidente del Consiglio comunale di Atripalda: è Francesco Mazzariello. L’opposizione abbandona il parlamentino Caccia agli assegnatori morosi dei posteggi del mercato settimanale di Atripalda: revocate una decina di licenze Gestione del verde pubblico, il sindaco: «Puntiamo a prevedere, in base all’omogeneità degli interventi da fare, di dividere la città in più parti e dì sviluppare una serie di gare per gli affidamenti». foto

Guerra in Ucraina, Atripalda tra i primi 11 comuni irpini a rispondere all’appello della Prefettura

Pubblicato in data: 29/3/2022 alle ore:14:28 • Categoria: Attualità, Comune

“Non si tratta semplicemente di una volontà dell’Amministrazione Comunale di Atripalda, quanto dell’intenzione di dare seguito e concretizzazione ad un sentimento che abbiamo registrato nella nostra comunità ed è per questo che, con immediatezza, abbiamo risposto all’appello della Prefettura di Avellino. Atripalda, perciò, figura tra i primi undici Comuni della nostra provincia ad aver sottoscritto il protocollo d’intesa relativo all’accoglienza dei profughi provenienti dall’Ucraina, terra martoriata dal terribile conflitto con la Russia”, lo dichiara il sindaco di Atripalda, Giuseppe Spagnuolo, che ha partecipato all’incontro di ieri mattina presso il Palazzo di Governo di Avellino per la sottoscrizione del protocollo d’intesa contenente tutte le indicazioni relative all’accoglienza dei rifugiati.

“Sono orgoglioso – commenta il sindaco Spagnuolo – di come finora la nostra Città ha risposto a questa emergenza. Con grandissima umanità. Il Consiglio Comunale di Atripalda ha colto a pieno lo spirito con cui ho proposto la delibera che destina gli spazi liberi del Convento di San Giovanni Battista per eventuali esigenze legate al flusso di profughi provenienti proprio dall’Ucraina. La delibera, nell’ultima seduta di consiglio, è stata approvata all’unanimità e per questo sento di ringraziare tutti i consiglieri comunali, di maggioranza e di opposizione per la sensibilità mostrata”.

“Adesso – aggiunge il primo cittadino – dobbiamo farci trovare pronti all’arrivo in Città di profughi provenienti dall’Ucraina. Sarà la Prefettura a gestire il flusso, ma come amministrazione comunale abbiamo il dovere di organizzare secondo il protocollo che abbiamo sottoscritto. Nei prossimi giorni metteremo in campo tutte le procedure così come ci è stato prescritto, coinvolgendo la rete associativa presente sul nostro territorio e le realtà scolastiche che pure potranno essere interessate dagli arrivi. Sono certo che sapremo mostrare anche in questo caso il grande cuore di Atripalda”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.