Flash news:   Elezione Presidente del Consiglio comunale di Atripalda: pronta la stanza per la nuova figura istituzionale con scrivania e bandiere. Foto Scontro in aula per l’elezione del Presidente del Consiglio comunale di Atripalda: è Francesco Mazzariello. L’opposizione abbandona il parlamentino Caccia agli assegnatori morosi dei posteggi del mercato settimanale di Atripalda: revocate una decina di licenze Gestione del verde pubblico, il sindaco: «Puntiamo a prevedere, in base all’omogeneità degli interventi da fare, di dividere la città in più parti e dì sviluppare una serie di gare per gli affidamenti». foto I commercianti di via Roma con l’Amministrazione accendono le luminarie di Natale. Foto Alvanite, l’Amministrazione approva il progetto da tre milioni e 500 mila euro di rigenerazione urbana e lo candida a finanziamento “Occhio alla prevenzione”, convegno questa mattina al Comune sui rischi causati dall’utilizzo di sostanze stupefacenti e di alcol Lavori di efficientamento energetico per due scuole e la biblioteca comunale: l’Amministrazione chiede i fondi Allagamenti in via Appia: nuove polemiche social per le caditoie ostruite e la mancanza di sistemi di captazione delle acque. Foto 70° compleanno Mario Cetro, gli auguri della famiglia

Collettiva di artisti nella chiesa di San Nicola da Tolentino promossa da Laika. Foto

Pubblicato in data: 11/4/2022 alle ore:14:16 • Categoria: Cultura

Una collettiva in piazzetta Degli Artisti per rilanciare il cuore del centro storico di Atripalda. Il maltempo non ferma l’arte nei suoi più svariati applicativi e la mostra, programmata a cielo aperto, si sposta nella chiesa di San Nicola da Tolentino promossa dai giovani dell’associazione culturale Laika.
Otto artisti per svariate forme di arte in campo: Mr. Francese, Lucia Saldutti, Japanese, Sarah Limone, Andrea Matarazzo, Andrea Russo, Gianluca Iki Avella, e #CperCultura di Alessia Capasso. Opere che spaziano dalla pittura a olio, al fumetto, ai disegni per tattoo, oltre a incisioni e sculture.
«Purtroppo a causa del cattivo tempo l’evento che avevamo programmato in Piazzetta degli Artisti, l’abbiamo dovuto spostare nella chiesa di San Nicola da Tolentino – dichiara il presidente di Laika, il sociologo Andrea Famiglietti -.. Per questo ringrazio il priore Gabriele Rescigno, che ci ha concesso e ci ha dato la disponibilità di poter usufruire dello spazio, Per noi Piazzetta degli Artisti simboleggia un pò la necessità di ritornare a vivere gli spazi all’aperto e soprattutto la vivibilità di spazi come quelli rigenerati negli anni precedenti. Infatti la Piazzetta rientra nella misura di rigenerazione che abbiamo intrapreso con il forum e che vogliamo portare avanti anche in funzione della fine della pandemia. Dopo due anni oltre a diffondere e promuovere le professionalità e le qualità artistiche delle persone che hanno partecipato alla nostra collettiva, il nostro obiettivo era riavvicinare le persone a forme di socializzazione e di aggregazione anche artistica. Contiamo di ritornare in Piazzetta anche con altre associazioni».
Proprio i giovani dell’associazione culturale “Laikat” con gli “Amici di Tony” e di “Cambia-Menti”, guidati dagli artisti Carmine Tranchese e Mr. Francese, nel mese di dicembre ripulirono Piazzetta degli Artisti nel tempo più volte vandalizzata nel suo arredo urbano.  Un’occasione per tornare a vivere spazi e favorire quella socializzazione come emerso dalla ricerca “Argine”, realizzata proprio dall’associazione “Laika” e patrocinata dal Comune di Atripalda. Una ricerca sui giovani atripaldesi dalla quale sono emerse diverse criticità correlate al contesto urbano e legate all’assenza di determinate strutture, spazi e possibilità. Oltre alla carenza di spazi, i giovani hanno chiesto anche maggiore ascolto.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.