Flash news:   Elezione Presidente del Consiglio comunale di Atripalda: pronta la stanza per la nuova figura istituzionale con scrivania e bandiere. Foto Scontro in aula per l’elezione del Presidente del Consiglio comunale di Atripalda: è Francesco Mazzariello. L’opposizione abbandona il parlamentino Caccia agli assegnatori morosi dei posteggi del mercato settimanale di Atripalda: revocate una decina di licenze Gestione del verde pubblico, il sindaco: «Puntiamo a prevedere, in base all’omogeneità degli interventi da fare, di dividere la città in più parti e dì sviluppare una serie di gare per gli affidamenti». foto I commercianti di via Roma con l’Amministrazione accendono le luminarie di Natale. Foto Alvanite, l’Amministrazione approva il progetto da tre milioni e 500 mila euro di rigenerazione urbana e lo candida a finanziamento “Occhio alla prevenzione”, convegno questa mattina al Comune sui rischi causati dall’utilizzo di sostanze stupefacenti e di alcol Lavori di efficientamento energetico per due scuole e la biblioteca comunale: l’Amministrazione chiede i fondi Allagamenti in via Appia: nuove polemiche social per le caditoie ostruite e la mancanza di sistemi di captazione delle acque. Foto 70° compleanno Mario Cetro, gli auguri della famiglia

La protesta dell’ex sindaco Paolo Spagnuolo: «Abellinum sistematicamente chiusa di sabato e domenica»

Pubblicato in data: 12/4/2022 alle ore:15:41 • Categoria: Attualità, Politica

«Antica Civita Abellinum: sistematicamente chiusa di sabato e domenica. La famosa “valorizzazione” dei beni culturali operata dal Comune di Atripalda».
E’ la nuova denuncia sollevata dall’ex sindaco Paolo Spagnuolo, capogruppo consiliare di “Noi Atripalda”. Impegnato con il comitato civico “Attiva Atripalda” nella stesura del programma elettorale in vista delle amministrative del prossimo 12 giugno, Spagnuolo ha ormai quasi chiuso la lista che scenderà in campo a suo sostegno nella corsa alla poltrona di sindaco della città. Con lui si ricandidano i quattro consiglieri comunali d’opposizione Mimmo Landi, il consigliere provinciale Francesco Mazzariello, Maria Picariello e Fabiola Scioscia, gli ex consiglieri comunali Lello Barbarisi, Andrea Montuori e Gianna Parziale, il presidente della Pro Loco Lello Labate, Giusy Pizzano, Maria Fasano, Valentina Barile, Carmen Trasente, Antonio Guancia, Ferruccio Solimene e Luca Imparato dell’Associazione culturale Alvanite. Manca una casella «stiamo facendo ancora delle ultime valutazioni. A questi si aggiungono i componenti del comitato elettorale che ci hanno dato una grandissima mano nella redazione del programma elettorale che orami è completo – prosegue l’ex primo cittadino -. E anche su questo sono molto contento perché si è provveduto a fare un programma elettorale scritto con largo anticipo e dopo tutta una serie di iniziative condivise».
Su Abellinum l’Amministrazione del sindaco uscente Giuseppe Spagnuolo sta lavorando al rinnovo della convenzione con l’Università di Salerno e la Soprintendenza per altri tre anni. per la valorizzazione che ha portato alla luce un altro edificio, più piccolo, vicino alla domus. E’ stata richiesta una concessione di scavi e ricerche al Ministero.
Ma l’azione dell’ex primo cittadino Paolo Spagnuolo si estende anche ad altre zone della città, Spagnuolo ha avviato infatti un tour di denuncia, corredato da foto, di quello che non va nella cittadina del Sabato.
«Inauguriamo oggi la rubrica “Le vie del degrado”. Il nostro “tour” parte, purtroppo, da via Aldo Moro (capitolo 1). Nonostante le rassicurazioni ed i bandi milionari, in città, purtroppo, non esiste più un luogo curato – conclude Paolo Spagnuolo -. Eppure con i fondi provenienti dall’autovelox, invece che parcometri inutili da 1 milione di euro, si sarebbe potuto restituire decoro e bellezza alla città. Ed è un grave peccato questa scarsa lungimiranza, visto che, ad esempio, il commercio va valorizzato innanzitutto attraverso l’immagine di una città pulita, ordinata e curata. “Attiva Atripalda” per una città più accogliente e vivibile!».

 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.