Flash news:   Torna l’iniziativa “Estate in ludoteca”, voucher per 30 bambini: domande entro il 19 agosto Clima velenoso in città, la replica di Nunzia Battista (Abc): «amministrazione senza idee e progetti sulle cose importanti e urgenti da fare» Covid 19, doppio decesso al Moscati: anche una paziente di 78 anni di Atripalda Clima velenoso in città, il sindaco replica duramente all’opposizione: «I toni della maggioranza sono bassissimi, lavoriamo nell’interesse di Atripalda» Opposizione all’attacco della maggioranza: “stop ai veleni post voto” Aree giochi per bambini, conclusi i lavori del primo lotto. Il sindaco: “mi appello al senso civico di tutti” L’Alienazione dell’ex sede Asl di via Tiratore riaccende lo scontro politico in città. Renzulli (Abc): «è il fallimento di chi ci ha governato» L’Inail mette in vendita l’ex sede Asl di via Tiratore: asta il 5 ottobre al prezzo di 2 milioni e mezzo Straripamento al Ponte delle Filande, l’Amministrazione Spagnuolo: “Mai visti mezzi in azione il giorno stesso dell’esondazione”. Foto Notte di San Lorenzo al parco archeologico di Abellinum

Decoro urbano, il sindaco incontra Irpiniambiente: ripulite da rifiuti e sterpaglie le contrade rurale. Foto

Pubblicato in data: 22/7/2022 alle ore:08:12 • Categoria: Attualità

L’Amministrazione Spagnuolo incontra Irpiniambiente per accelerare sul decoro urbano, punta a migliorare la qualità della raccolta in piazza Umberto rivolgendo un appello ai cittadini al rispetto degli spazi pubblici.
Il sindaco Paolo Spagnuolo insieme al vicesindaco con delega al decoro urbano Mimmo Landi hanno avuto un doppio ieri incontro con la dirigenza della società pubblica delegata alla raccolta e smaltimento rifiuti finita spesso al centro di critiche da parte dei cittadini e della stessa politica.
«L’Amministrazione comunale in collaborazione con Irpiniambiente – scrive il primo cittadino – ha provveduto a ripulire, da rifiuti e sterpaglie, l’ingresso alle contrade rurali e la piazzola della fontana della sorgente. Nei prossimi giorni, proseguiranno ulteriori attività di decoro urbano dal centro alle periferie».
La fascia tricolore annuncia anche che «in sinergia con Irpiniambiente, dal primo agosto Piazza Umberto I° sarà interessata, in via sperimentale, dal nuovo sistema di raccolta differenziata». I carrellati per il conferimento dei rifiuti saranno solo due: uno di colore verde il conferimento del rifiuto organico e uno di colore rosso «cosiddetto “Jolly”, per tutti gli altri rifiuti da conferire nei diversi giorni prestabiliti dal calendario di conferimento». Dal primo settembre partirà anche il nuovo piano industriale di raccolta rifiuti. «Ci sono tante cose concordate con Irpiniambiente – conclude il Sindaco – che rivoluzioneranno il sistema di conferimento». La pavimentazione della piazza a giorni sarà interessata da un intervento con un’idropulitrice.
«Vivere in un ambiente decoroso presuppone l’impegno civico dell’intera comunità . – scrive invece il vicesindaco Mimmo Landi che rivolge un appello ai cittadini -. L’amministrazione comunale quotidianamente sta mettendo in campo il massimo impegno coordinando nel miglior modo i vari operatori esterni per ripristinare un minimo di decoro accettabile per una città come Atripalda che necessita di interventi in ogni angolo del territorio. Ogni cittadino ha il dovere di rispettare le regole sul corretto conferimento dei rifiuti, della raccolta delle deiezioni canine, sull’abbandono lungo le strade di rifiuti di ogni tipo e sul rispetto, in genere, del bene comune. Con il tempo necessario e la collaborazione di tutti potremmo vivere in una città più accogliente e piacevole per tutti noi, attiviamoci».

Negli scorsi giorni sempre operai di Irpiniambiente, hanno provveduto ad avviare un intervento di manutenzione del verde pubblico in varie zone della città e in particolare in via Marino Caracciolo. È stata tagliata l’erba alta «che per la prima volta è stata subito rimossa dai cigli delle strade grazie al coordinamento con Irpiniambiente che ha previsto l’ausilio della spazzatrice. Tuttavia, ad intervento finito, è emersa un’amara sorpresa. Sotto l’erba alta sono stati rinvenuti i rifiuti gettati abusivamente nel verde pubblico. L’azienda che ha eseguito l’intervento, tra l’altro, non può raccogliere questi rifiuti – scrive ancora Spagnuolo -. Per questo motivo, chiediamo ai cittadini di rispettare maggiormente l’ambiente e gli spazi pubblici, che appartengono a tutti. Si riferisce, inoltre, che si stanno verificando, in diverse zone della città, abbandoni abusivi di rifiuti ingombranti, a discapito del decoro urbano. Si invitano, pertanto, tutti i cittadini a collaborare con l’Amministrazione comunale segnalando eventuali autori di tali pratiche incivili, al fine di poter procedere con i provvedimenti di legge».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.