Flash news:   Abellinum, parla la neo Soprintendente Raffaella Bonaudo sul futuro del parco archeologico Torna domani pomeriggio a riunirsi il Consiglio comunale di Atripalda: l’Amministrazione punta alla modifica dello Statuto Sette nuove assunzioni dal 30 settembre al Comune di Atripalda e avviati i Progetti di Utili alla Collettività Elezioni Politiche 2022, l’Irpinia premia il centrodestra: Gianfranco Rotondi alla Camera e Giulia Cosenza al Senato Servizi di refezione e trasporto scolastico la Giunta Spagnuolo fissa i nuovi termini per le iscrizioni Elezioni Politiche 2022, Oggi silenzio elettorale. Domani si vota: seggi aperti dalle 7 alle 23 Abellinum, in Comune l’Università di Salerno e la Soprintendenza hanno presentato i risultati degli scavi. Foto Elezioni Politiche 2022, Gianfranco Rotondi chiude la campagna elettorale ad Atripalda: «qui ci sono sempre stato e dalla città mi aspetto un supporto fondamentale». Foto Elezioni Politiche 2022, bagno di folla per la chiusura del Pd ad Avellino. Petracca:”straordinaria partecipazione, abbiamo già vinto”. Foto Passaggio di testimone nella guida della chiesa madre da Don Fabio Mauriello a don Luca Monti: il saluto del parroco e il ringraziamento del sindaco

La scuola dell’Infanzia Pascoli apre dopo le lezioni in versione rinnovata

Pubblicato in data: 10/9/2022 alle ore:15:26 • Categoria: Attualità

«La Scuola dell’Infanzia “Pascoli” finalmente sarà aperta subito dopo le elezioni del 25 settembre restituendo al quartiere un plesso ultramoderno». Ad annunciarlo sui social è l’assessore alla Pubblica Istruzione Lello Labate. Così dopo alcuni rinvii si avvia a conclusione l’intervento di efficientamento energetico per l’edificio scolastico ubicato in via De Curtis, ex Contrada Spagnola. La scuola sarà così di nuovo fruibile per i piccoli alunni.
L’intervento sull’edificio scolastico di via De Curtis ha interessato lavori per oltre un milione di euro. All’immobile, che fa parte dell’Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi”, si è realizzato un cappotto termico con gli impianti di riscaldamento a pavimento. Si è proceduti anche alla sostituzione degli infissi nel rispetto di tutti i canoni moderni per gli asili risolvendo così le problematiche che da anni affliggevano la scuola che presentava ambienti freddi, infiltrazioni di acqua piovana dal tetto e infissi vecchi.
Gli alunni delle due sezioni dell’Infanzia sono stati trasferiti in questi anni presso le aule della “Collodi” di via Nicola Adamo.
«Le 2 classi inizieranno l’anno scolastico al plesso “Collodi” Di Via Cesinali – prosegue l’assessore Labate -.Inoltre è stato ultimato l’accreditamento per i voucher dei libri digitali e quindi dopo 2 anni si potranno utilizzare anche per la Classe Apple rimasta sempre fuori immotivamente».
I lavori, per l’importo complessivo di 1.178.689,40 euro, sono stati realizzati grazie a fondi incassati dalla precedente amministrazione dell’ex sindaco Geppino Spagnuolo. L’Amministrazione del neo sindaco Paolo Spagnuolo è impegnata oltre a completare le opere in corso, come il cantiere della scuola “Pascoli” di contrada Spagnola, e di avviare il cantiere della scuola media “Masi”, prevedendo la locazione degli studenti in una struttura idonea individuata mediante manifestazione di interesse. Nei giorni scorsi è stata infatti pubblicata un’indagine di mercato per la ricerca di locali idonei da adibire ad aule per ospitare gli alunni della “Raffaele Masi”, con il nuovo anno, durante i lavori di demolizione e ricostruzione dell’edificio scolastico di via Pianodardine.
«Per quanto riguarda in generale gli edifici scolastici comunali è nostra intenzione intercettare fondi per l’efficientamento energetico dei plessi, ampliare il servizio di trasporto con mezzi ecologici, dare un servizio mensa con spazi unici e non più divisi, dotare i plessi di spazi e aree giochi esterne con giostrine e verde curato in particolar modo nelle tre scuole dell’ Infanzia di via San Giacomo, via Adamo e Contrada Spagnola facendo vivere le aree esterne una volta attrezzate anche di pomeriggio. È volontà fondamentale di questa Amministrazione favorire il dialogo con la dirigente scolastica dell’istituto comprensivo “De Amicis-Masi”, con il Collegio dei Docenti, con il Consiglio D’Istituto e tutte le varie componenti al fine di rendere proficua la collaborazione tra le parti e far sì che l’Amministrazione abbia una linea diretta con la popolazione scolastica, rendendosi disponibile alla concretizzazione delle esigenze».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.