venerd� 19 luglio 2024
Flash news:   Violento incidente tra due auto ieri sera sulla Statale Settebis Cambi e riorganizzazione della pianta organica al Comune di Atripalda Dolore e commozione per l’ultimo saluto all’ex consigliere comunale Emilio Moschella Atripalda, appuntamento con cinema e teatro: “Rive incantate lungo il fiume” Il torrente Salzola si tinge di rosa: nuovi scarichi abusivi nel tratto che attraversa Atripalda Il Presidente della Repubblica ha concesso la grazia al dottore Carlo Iannace Madonna del Carmelo, niente festa civile quest’anno ad Atripalda Sospiro di sollievo ad Atripalda: Roberto ritrovato a Napoli Sabato presentazione del nuovo libro di Andrea Perciato Sabato 27 luglio allo stadio Partenio–Lombardi secondo Memorial “Sandro Criscitiello”

La scuola dell’Infanzia Pascoli apre dopo le lezioni in versione rinnovata

Pubblicato in data: 10/9/2022 alle ore:15:26 • Categoria: Attualità

«La Scuola dell’Infanzia “Pascoli” finalmente sarà aperta subito dopo le elezioni del 25 settembre restituendo al quartiere un plesso ultramoderno». Ad annunciarlo sui social è l’assessore alla Pubblica Istruzione Lello Labate. Così dopo alcuni rinvii si avvia a conclusione l’intervento di efficientamento energetico per l’edificio scolastico ubicato in via De Curtis, ex Contrada Spagnola. La scuola sarà così di nuovo fruibile per i piccoli alunni.
L’intervento sull’edificio scolastico di via De Curtis ha interessato lavori per oltre un milione di euro. All’immobile, che fa parte dell’Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi”, si è realizzato un cappotto termico con gli impianti di riscaldamento a pavimento. Si è proceduti anche alla sostituzione degli infissi nel rispetto di tutti i canoni moderni per gli asili risolvendo così le problematiche che da anni affliggevano la scuola che presentava ambienti freddi, infiltrazioni di acqua piovana dal tetto e infissi vecchi.
Gli alunni delle due sezioni dell’Infanzia sono stati trasferiti in questi anni presso le aule della “Collodi” di via Nicola Adamo.
«Le 2 classi inizieranno l’anno scolastico al plesso “Collodi” Di Via Cesinali – prosegue l’assessore Labate -.Inoltre è stato ultimato l’accreditamento per i voucher dei libri digitali e quindi dopo 2 anni si potranno utilizzare anche per la Classe Apple rimasta sempre fuori immotivamente».
I lavori, per l’importo complessivo di 1.178.689,40 euro, sono stati realizzati grazie a fondi incassati dalla precedente amministrazione dell’ex sindaco Geppino Spagnuolo. L’Amministrazione del neo sindaco Paolo Spagnuolo è impegnata oltre a completare le opere in corso, come il cantiere della scuola “Pascoli” di contrada Spagnola, e di avviare il cantiere della scuola media “Masi”, prevedendo la locazione degli studenti in una struttura idonea individuata mediante manifestazione di interesse. Nei giorni scorsi è stata infatti pubblicata un’indagine di mercato per la ricerca di locali idonei da adibire ad aule per ospitare gli alunni della “Raffaele Masi”, con il nuovo anno, durante i lavori di demolizione e ricostruzione dell’edificio scolastico di via Pianodardine.
«Per quanto riguarda in generale gli edifici scolastici comunali è nostra intenzione intercettare fondi per l’efficientamento energetico dei plessi, ampliare il servizio di trasporto con mezzi ecologici, dare un servizio mensa con spazi unici e non più divisi, dotare i plessi di spazi e aree giochi esterne con giostrine e verde curato in particolar modo nelle tre scuole dell’ Infanzia di via San Giacomo, via Adamo e Contrada Spagnola facendo vivere le aree esterne una volta attrezzate anche di pomeriggio. È volontà fondamentale di questa Amministrazione favorire il dialogo con la dirigente scolastica dell’istituto comprensivo “De Amicis-Masi”, con il Collegio dei Docenti, con il Consiglio D’Istituto e tutte le varie componenti al fine di rendere proficua la collaborazione tra le parti e far sì che l’Amministrazione abbia una linea diretta con la popolazione scolastica, rendendosi disponibile alla concretizzazione delle esigenze».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *