gioved� 25 luglio 2024
Flash news:   Rapina ad Atripalda, sequestro di persona e lesioni personali aggravate: 4 arresti Rapina, sequestro di persona e lesioni personali aggravate: i Carabinieri danno esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare a carico di 4 indagati Evade dai domiciliari: 31enne di Atripalda arrestato dai Carabinieri Atripalda in lutto: oggi l’addio ad Angela Romano de “I Sognatori” Violento incidente tra due auto ieri sera sulla Statale Settebis Cambi e riorganizzazione della pianta organica al Comune di Atripalda Dolore e commozione per l’ultimo saluto all’ex consigliere comunale Emilio Moschella Atripalda, appuntamento con cinema e teatro: “Rive incantate lungo il fiume” Il torrente Salzola si tinge di rosa: nuovi scarichi abusivi nel tratto che attraversa Atripalda Il Presidente della Repubblica ha concesso la grazia al dottore Carlo Iannace

Commercio, il sindaco lancia la Consulta e promette: “puntiamo a riaprire al traffico il ponticello in via Santi Sabino e Romolo e quello pedonale sul fiume Sabato”

Pubblicato in data: 3/10/2022 alle ore:17:22 • Categoria: Attualità, Comune

Un patto tra Amministrazione e commercianti per rilanciare il brand della città. Un incontro svoltosi a Palazzo di città tra il sindaco Paolo Spagnuolo, il vice Domenico Landi e l’assessore al Commercio Gianna Parziale con l’associazione “Commercianti di via Roma” guidata dal presidente Generoso Sole per mettere in campo soluzioni per consentire al commercio locale di poter affrontare un periodo storico particolarmente complicato. Su proposta dei commercianti si è discusso di un nuovo piano per la sosta, l’organizzazione di eventi e la progettualità.

«Dopo decenni c’è molta più esperienza anche su errori del passato compiuti da tutti e oggi si apre una stagione del dialogo e di attività concrete importanti – illustra il sindaco -. Siamo felici di questo, si è trattato certamente di un incontro proficuo che attesta, ancora una volta, la volontà dell’Amministrazione di ascoltare tutte le componenti della nostra comunità affinché Atripalda si attivi. Abbiamo un po’ fatto il resoconto degli eventi organizzati d’estate. Ovviamente c’è stata la soddisfazione di tutti e la richiesta di maggiore collaborazione, che in questo primo scorcio di amministrazione è stata possibile ma più limitatamente visto che ci siamo insediati con il consiglio comunale solo il 27 giugno».
L’Amministrazione punta all’istituzione di una Consulta sul Commercio:  «A noi questa collaborazione fa piacere, anzi vogliamo istituzionalizzare gli incontri con i commercianti attraverso l’istituzione di una delle Consulta sul commercio, oltre quella sulla cultura. In questo modo vogliamo aprire l’Ente, così come scritto nelle linee programmatiche, alle migliori risorse del territorio nei rispettivi campi».
Nell’incontro si è discusso sui prossimi eventi in vista del Natale «i commercianti hanno le idee ben chiare e volevano capire, con qualche mese d’anticipo, l’intenzione dell’amministrazione circa l’organizzazione di un bel natale qui ad Atripalda già a partire da novembre continuando quello che hanno fatto attraverso due bellissime, efficaci e produttive notti bianche che hanno organizzato nel mese di luglio e proseguire lungo questa strada. Ci siamo confrontati su questo dandoci appuntamento, per entrare più nel merito delle questioni, tra una quindicina di giorni.  Seguiranno riunioni anche per la predisposizione di un piano parcheggi adeguato. E qui ci sarà anche la delegata al traffico ed il comandante dei vigili per fare il punto della situazione sul piano parcheggi. Atripalda è una città che soffre sotto questo aspetto. E soffre di una viabilità non particolarmente fluida». Si punta a riaprire al transito veicolare il ponticello di via Santi Sabino e Romolo «noi abbiamo manifestato ai commercianti la volontà da parte dell’Amministrazione di riaprire il ponticello. Martedì scorso c’è stata una riunione fiume con Utc per definire la riapertura del transito sul ponte, dove si crea un imbuto che ha ripercussioni su via Gramsci, via Fiume e anche su via Roma. Un’apertura che inciderà positivamente anche sulle attività commerciali che insistono in quella parte della città e che oggi è legata anche a motivi di sicurezza perché quella strada di accesso alle poste è pericolosa. Ricordo che la mia precedente amministrazione, già ampiamente convinta della necessità di aprire quel ponte, commissionò indagini molto approfondite all’Università di Benevento i cui risultati sono rassicuranti circa la staticità del ponte e rispetto a questo abbiamo calibrato l’ipotesi di apertura che verrà manifestata tra pochi giorni con una delibera di giunta sulla quale stiamo lavorando con gli ultimi dettagli». Per Spagnuolo è necessario anche procedere infine all’apertura del ponte pedonale sul fiume Sabato «anche questa fu un’idea mia e anche qui stiamo cercando con la famiglia Rubicondo di stringere un po’ i tempi per l’apertura. Sarà investito anche il comandante dei Vigili Giannetta per individuare delle aree di sosta».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *