mercoled� 24 luglio 2024
Flash news:   Rapina ad Atripalda, sequestro di persona e lesioni personali aggravate: 4 arresti Rapina, sequestro di persona e lesioni personali aggravate: i Carabinieri danno esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare a carico di 4 indagati Evade dai domiciliari: 31enne di Atripalda arrestato dai Carabinieri Atripalda in lutto: oggi l’addio ad Angela Romano de “I Sognatori” Violento incidente tra due auto ieri sera sulla Statale Settebis Cambi e riorganizzazione della pianta organica al Comune di Atripalda Dolore e commozione per l’ultimo saluto all’ex consigliere comunale Emilio Moschella Atripalda, appuntamento con cinema e teatro: “Rive incantate lungo il fiume” Il torrente Salzola si tinge di rosa: nuovi scarichi abusivi nel tratto che attraversa Atripalda Il Presidente della Repubblica ha concesso la grazia al dottore Carlo Iannace

Distretto diffuso del Commercio, sottoscritto tra undici comuni l’accordo di partenariato

Pubblicato in data: 1/3/2023 alle ore:20:03 • Categoria: Attualità

Undici comuni fanno squadra per rilanciare il commercio territoriale e sottoscrivono la nascita del Distretto diffuso del commercio. Il commercio come attrattore alla abse della firma ieri sera a Palazzo di città dell’accordo di partenariato aperto per la partecipazione alla formazione e al riconoscimento del distretto diffuso del commercio (Ddc).
Con Atripalda capofila si uniscono i comuni di Candida, Montefredane, Parolise, Montefalcione, Manocalzati, Pratola Serra, Salza Irpina, San Mango Sul Calore, San Potito Ultra e Sorbo Serpico.
«Quando abbiamo creato l’Area vasta e il Contratto di fiume sembrava di aver creato qualcosa che non avesse funzionalità e contenuti. Ma poi con il passare degli anni quegli strumenti sono risultati efficaci ed idonei ad ottenere finanziamenti – ha spiegato il sindaco Paolo Spagnuolo ai primi cittadini intervenuti all’incontro -. Oggi abbiamo difronte un’opportunità simile perché la Regione già a giugno si approccerà con tali distretti rendendoli operativi. Oggi ci diamo un cronoprogramma e prendiamo atto che il Distretto è costituito da undici comuni. Firmeremo la volontà di voler condividere questo percorso. Insieme decideremo le scelte da farsi e costruiremo le strategie comuni e le sinergiche tra le imprese, le istituzioni pubbliche e gli attori sociali per costituire un eccezionale veicolo per rigenerare le polarità urbane, promuovere le risorse del territorio, riportare la fiducia e rianimare i consumi».
A tale scopo, la Regione Campania ha fissato al 30 giugno il termine per l’attivazione dell’avviso a valere sul fondo per il sostegno delle attività economiche particolarmente colpite dalla pandemia destinato alle Pmi localizzate nell’ambito dei Ddc formalmente riconosciuti per un importo complessivo di cinque milioni di euro. A curare la nascita l’ingegnere Rizzo di Solofra,
«Oggi diamo il via alla nascita del Distretto commerciale – spiega l’assessore al Commercio e agli Eventi Gianna Parziale -. Atripalda nasce come una città del commercio e sollecitata dalle associazioni presenti sul territorio e dagli stessi commercianti, abbiamo deciso di dar vita ad un rilancio del territorio che ha nel Dna il commercio. A disposizione ci sono finanziamenti regionali per cinque milioni di euro. Con la firma dell’accordo stasera da parte dei sindaci presenti, per un territorio così vasto composto da quasi 27mila abitanti, c’è la possibilità di rilanciare il commercio e rivalutare il territorio anche con il decoro urbano per farlo diventare più attrattivo».
Soddisfazione anche dai commercianti atripaldesi: «Una cosa positiva che non può che portare bene se ben gestita al commercio e alla città in generale – commenta a margine della riunione Generoso Sole dell’associazione commercianti di via Roma -. Non solo da la possibilità di cooperare, di accedere ad una serie di finanziamenti e di valorizzare territorio, infrastrutture e, beni archeologici e il commercio. Le ricadute sono generali sul territorio».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *