gioved� 25 luglio 2024
Flash news:   Rapina ad Atripalda, sequestro di persona e lesioni personali aggravate: 4 arresti Rapina, sequestro di persona e lesioni personali aggravate: i Carabinieri danno esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare a carico di 4 indagati Evade dai domiciliari: 31enne di Atripalda arrestato dai Carabinieri Atripalda in lutto: oggi l’addio ad Angela Romano de “I Sognatori” Violento incidente tra due auto ieri sera sulla Statale Settebis Cambi e riorganizzazione della pianta organica al Comune di Atripalda Dolore e commozione per l’ultimo saluto all’ex consigliere comunale Emilio Moschella Atripalda, appuntamento con cinema e teatro: “Rive incantate lungo il fiume” Il torrente Salzola si tinge di rosa: nuovi scarichi abusivi nel tratto che attraversa Atripalda Il Presidente della Repubblica ha concesso la grazia al dottore Carlo Iannace

Caso sms, Nunzia Battista di Abc: “episodio inquietante, il sindaco annaspa nel difendersi”

Pubblicato in data: 3/10/2023 alle ore:23:20 • Categoria: Politica

E’ inutile fare troppi giri di parole:
l’episodio accaduto nell’ultimo Consiglio Comunale è inquietante!
E non solo per il contenuto del messaggio che è solo volgare, discutibile anche se attribuito (e mi fa specie che lo fa il Sindaco, noto per la sua passione calcistica) al linguaggio goliardico dei tifosi da stadio (perché anche io, per niente tifosa, ho sempre pensato che la maggior parte delle persone che vanno allo stadio sono migliori di quelle che si esprimono così) e mi sentirei offesa ad essere considerata scurrile solo perché appassionata di calcio ma, soprattutto, per il momento, nel bel mezzo di un consiglio comunale, per
l’autore, il Sindaco della città, per alcune delle parole utilizzate, quelle dette pochi attimi prima dalla cosigliera comunale, per il fatto che l’ha raggiunta per sbaglio (evidente che non era né goliardico né divertente perché non credo che la consigliera in oggetto non avrebbe avuto la capacità di sorridere ad un simpatico scherzo) e, più di tutto, è grave per ciò che ha scatenato: il Sindaco che annaspa nel maldestro tentativo di dare un senso al suo racconto (sarebbe forse bastato dire scusa?) e la sua “fedele” maggioranza a cui non basta né la differenza di genere né l’autonomia dei neuroni per produrre una narrazione diversa da quella “ufficiale” (forse concordata con i loro specialisti della comunicazione che, se pure non tanto, paghiamo noi cittadini atripaldesi).
Detto questo, ed è probabilmente già abbastanza ma serve solo a inquadrare il momento storico, io proverei a riavvolgere il nastro, peccato che solo il Consiglio precedente a quello incriminato era stato registrato (forse perché in quello c’era poco da discutere e si preannunciava qualcosa di potenzialmente interessante?
Ma la realtà spesso supera l’immaginazione e chi
se lo aspettava che era il successivo quello da scoop!?!
Perché i cittadini avrebbero visto che neanche il
DUP (Documento Unico di Programmazione) e cioè il progetto che la maggioranza ha per la città merita uno straccio di attenzione, un po’ di tempo, il necessario leale confronto sui temi.
Siamo costernati ma c’è da dire solo che ciò che sembra è che il Consiglio Comunale e diventato con questa amministrazione un fastidioso obbligo burocratico da sbrigare in tutta fretta nonostante, con tanta enfasi, abbiano anche introdotto la figura del presidente del Consiglio (ma non è che servirà solo al sindaco ad avere tutto il tempo di scrivere messaggi al cellulare?).
E ritorniamo al DUP solo per dire che, lo abbiamo messo a verbale, non c’è nulla per l’AMBIENTE, nessun programma sull’INQUINAMENTO, nessun progetto reale sui RIFIUTI, la SICUREZZA, la QUALITA’ DELLA VITA.
Atripaldesi, come si diceva di Re Ferdinando di Borbone le tre F : Feste, Farina e Forca sono il segreto del buon governo!

Nunzia Battista

Consigliere Comunale Atripalda Bene Comune 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *