domenica 14 luglio 2024
Flash news:   Dolore ad Atripalda per la scomparsa dell’ex consigliere Emilio Moschella: lunedì i funerali Due 30enni atripaldesi accusati di resistenza a pubblico ufficiale in concorso: uno evita il processo  e l’altro viene condannato a 9 mesi di reclusione Maratona dles Dolomite, la prima volta del team Eco Evolution Bike Dal 12 luglio scatta il ritiro nel comune di San Gregorio Magno Comune di Avellino, il discorso d’insediamento del sindaco Laura Nargi: “Sarò al fianco di tutti” 49enne residente ad Atripalda rinviato a giudizio per maltrattamenti nei confronti della moglie e della figlia minore Nuovi rinforzi per la sicurezza dell’Irpinia: 13 Carabinieri assegnati al Comando Provinciale di Avellino L’Us Avellino ingaggia il portiere Antony Iannarilli 45enne di Atripalda acquista un motocoltivatore su internet ma è una truffa  A Mongève Giuseppe Calabrese primo italiano a tagliare il traguardo

Riapre al pubblico dopo uno stop di una settimana la biblioteca comune “Leopoldo Cassese”

Pubblicato in data: 7/11/2023 alle ore:16:14 • Categoria: Attualità

Riapre al pubblico dopo uno stop di una settimana la biblioteca comune “Leopoldo Cassese”. L’edificio ubicato nella villa comunale “Don Giuseppe Diana” è stato interessato dalla conclusione dell’intervento di efficientamento energetico ed è rimasto cosi off-limits a studenti e universitari per consentire la rifinitura delle opere interne di riqualificazione. Dopo lo stop anche per il maltempo di ieri insieme alla villa comunale, arriva la riapertura. «Abbiamo chiuso i lavori di sistemazione dell’impianto di riscaldamento con la copertura della tubazione a mezzo cartongesso ignifugo, ridando finalmente dopo tanti anni un tocco di innovazione anche e soprattutto dopo i 250.000 euro investiti con il progetto del Cse che ha permesso il cambio degli infissi e del sistema di riscaldamento a mezzo pompe di calore con l’ausilio dei pannelli fotovoltaici montati sopra il tetto – illustra l’assessore all’Istruzione Lello Labate -. Adesso manca solo l’arredamento dell’ex sala consiliare che con la sinergia del delegato alla Cultura Raffaele Barbarisi stiamo cercando di progettare». La Casa della Cultura grazie a questo intervento presenta nuovi infissi, l’installazione dei pannelli fotovoltaici nonché una nuova caldaia. La ditta ha proceduto alla sostituzione della vecchia pompa di calore con una di nuova generazione che permette di migliorare le condizioni di raffreddamento all’interno della struttura, soprattutto in queste giornate calde. L’importo complessivo dell’intervento è stato di 251.734,68 euro, fondi incassati dall’amministrazione rispondendo ad un avviso del Ministero della Transizione Ecologica. La biblioteca “ Leopoldo Cassese” due anni fa è stata già interessata da un altro intervento di manutenzione sull’impiantistica antincendio, rimozione delle infiltrazioni dal tetto ed efficientamento energetico per circa 90mila euro voluto dalla precedente amministrazione

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *