alpadesa
  
domenica 27 settembre 2020
Flash news:   Polemiche avvio anno scolastico, l’opposizione “Noi Atripalda” porta in Consiglio comunale la questione Stop ai disservizi, riapre di pomeriggio il cimitero di Atripalda Riapertura delle scuole in tempo di Covid, il messaggio del vescovo Aiello: “ la paura non può ritardare il desiderato primo campanello” Il viaggio in Irpinia dell’associazione atripaldese “ACIPeA” Aliquote Imu e Tari, mercoledì torna in seduta straordinaria il Consiglio comunale di Atripalda Elezioni regionali, i ringraziamenti del vicesindaco Anna Nazzaro Giovane coppia con febbre e dolori attende da 12 giorni il tampone Da oggi obbligo di mascherina all’aperto in Campania tutto il giorno: ordinanza del presidente De Luca Protesta delle famiglie contro i doppi turni all’Istituto comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda: ieri mattina una delegazione dal sindaco. Foto Estorsione continuata ai danni del titolare di un bar di Atripalda: avviso di garanzia e chiusura delle indagini per un ventottenne del luogo

Posts Tagged ‘bagarre nel Pd di Atripalda’

Esito voto, parla l’ex vicesindaco Maurizio De Vinco: «Ha vinto l’alleanza ma il Pd ha perso voti e seggi. Deluso da Laurenzano, Palladino e Montuori. Prendo le distanze dal gruppo d’opposizione ma resto nel Pd»

By • Mag 17th, 2012 • Category: Politica
maurizio-de-vinco

Esito delle Amminsitrative, parla l’ex vicesindaco Maurizio De Vinco, candidato nella lista “Patto civico per Atripalda”  a sostegno di Laurenzano, suscitando le reazioni della segreteria cittadina del Pd che ne ha chiesto l’espulsione come da statuto. «Il Pd ha perso una grande occasione, – afferma De Vinco – ha perso dei candidati importanti a scapito […]



Verso il voto, gli uscenti Palladino e Montuori: “Crediamo ancora nel Pd, ma basta alla fiera dell’ipocrisia del segretario Alvino. Abbiamo onorato il mandato amministrativo sino alla fine in linea con la dirigenza provinciale”

By • Mag 3rd, 2012 • Category: Partito Democratico, Politica
palladino montuori

Ancora una volta, nonostante il silenzio che ci eravamo imposti quale atto di amore verso un partito nel quale al di là di tutto crediamo ancora, siamo stati tirati dentro una polemica dannosa e improduttiva dal segretario del locale circolo cittadino del Pd. Non sono bastati, infatti, un’assemblea pubblica, articoli di giornale, chiacchiericci e pettegolezzi […]