alpadesa
  
Flash news:   Addio a Diego Armando Maradona, il mondo piange l’ex Pibe de Oro Coronavirus, altri 3 contagiati ad Atripalda e 61 nuovi positivi in Irpinia Francesca Aquino in una lettera racconta le difficoltà per la pandemia dopo l’apertura di un negozio ad Atripalda: «non rinuncio al sogno di fare l’imprenditrice» Spaccia di droga: 40enne di Atripalda dai domiciliari al carcere Tributi non pagati, il Comune di Atripalda si affida per la riscossione coattiva delle entrate tributarie e patrimoniali alla ditta esterna “Gamma Tributi Srl” Autovelox, il comune di Atripalda incassa nuove sconfitte dinanzi al Giudice di Pace di Avellino “25 novembre – giornata mondiale contro la violenza di genere”, l’appello dei Carabinieri: “trovare sempre il coraggio di denunciare” Coronavirus, 206 positivi riscontrati ad oggi ad Atripalda: comunicazione del sindaco Atripalda, scuole chiuse fino al 29 novembre: ecco l’ordinanza del sindaco Verifica e salvaguardia degli equilibri di Bilancio 2020.2022, lunedì 30 novembre torna il Consiglio comunale ad Atripalda

Posts Tagged ‘mutuo per tre milioni e seicentosessantamila euro al Comune’

Comune, al via il pagamento dei debiti verso il Cosmari Av1 e l’Alto Calore Servizi

By • Lug 7th, 2013 • Category: Comune
comune-5

Ecco i debiti del Comune di Atripalda. In pagamento sono disponibili un milione e 800mila euro. E’ ufficiale la lista dei fornitori che il Comune potrà pagare grazie al mutuo ottenuto dalla Cassa Depositi e Prestiti. Al primo posto della lunga lista di creditori figura il vecchio Consorzio di Smaltimento Rifiuti Av1 e l’Alto Calore Servizi […]



La Cassa Depositi e Prestiti eroga un mutuo per tre milioni e seicentosessantamila euro al Comune, il sindaco Spagnuolo: “Ottima notizia, pagheremo i fornitori dell’ente”

By • Mag 17th, 2013 • Category: Comune
municipio-porte-aperte

Boccata d’ossigeno per le casse in rosso del Comune di Atripalda. Ieri mattina l’Ente di piazza Municipio ha ricevuto l’ok dalla Cassa Depositi e Prestiti ad un finanziamento per tre milioni e seicentosessantamila euro, a tasso agevolato, da ripartire in due anni per poter procedere cal pagamento dei fornitori e creditori privati del Comune. «Un’ottima […]