Flash news:   Sette nuove assunzioni dal 30 settembre al Comune di Atripalda e avviati i Progetti di Utili alla Collettività Elezioni Politiche 2022, l’Irpinia premia il centrodestra: Gianfranco Rotondi alla Camera e Giulia Cosenza al Senato Servizi di refezione e trasporto scolastico la Giunta Spagnuolo fissa i nuovi termini per le iscrizioni Elezioni Politiche 2022, Oggi silenzio elettorale. Domani si vota: seggi aperti dalle 7 alle 23 Abellinum, in Comune l’Università di Salerno e la Soprintendenza hanno presentato i risultati degli scavi. Foto Elezioni Politiche 2022, Gianfranco Rotondi chiude la campagna elettorale ad Atripalda: «qui ci sono sempre stato e dalla città mi aspetto un supporto fondamentale». Foto Elezioni Politiche 2022, bagno di folla per la chiusura del Pd ad Avellino. Petracca:”straordinaria partecipazione, abbiamo già vinto”. Foto Passaggio di testimone nella guida della chiesa madre da Don Fabio Mauriello a don Luca Monti: il saluto del parroco e il ringraziamento del sindaco Rissa e furti durante i festeggiamenti per il Santo Patrono Sabino, è allarme ad Atripalda: Abc chiede un comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica Lavori di demolizione e ricostruzione scuola media Masi: due offerte all’indagine di mercato di locali da adibire ad aule

Furbetti della targa straniera: la Guardia di Finanza sequestra le prime sei auto in provincia

Pubblicato in data: 1/3/2019 alle ore:14:17 • Categoria: Cronaca Provinciale

Il Comando Provinciale della Guardia dI Finanza di Avellino ha avviato un piano straordinario di controllo economico del territorio, relativamente al fenomeno della “esterovestizione” delle autovetture.

I controlli effettuati, sono stati eseguiti attraverso l’applicazione del rinnovato art. 93 del Codice della Strada, che vieta ai soggetti residenti in Italia da oltre sessanta giorni di circolare con un veicolo immatricolato all’estero.

Tale disposizione di legge mira a contrastare il comportamento “scorretto” a danno dei cittadini “onesti” e dello Stato, messo in pratica da alcuni soggetti che, nascondendosi dietro lo schermo di una targa estera, mirano a risparmiare illecitamente sul costo del bollo, sulle spese di assicurazione e sottrarsi a multe e sanzioni per il Codice della Strada.

In particolare, nel mese di febbraio il Nucleo Mobile della Compagnia di Avellino ha sottoposto a sequestro ai fini della confisca sei autovetture con targa estera (Repubblica Ceca, Bulgaria, Polonia) circolanti nel capoluogo irpino e in comuni limitrofi, elevando sanzioni che vanno da 712 euro fino ad un massimo di 2.848 euro, accompagnate dal fermo amministrativo del mezzo, concedendo 180 giorni al trasgressore per mettersi in regola, pena la confisca del veicolo stesso.

L’attività di controllo economico del territorio relativamente al fenomeno della “esterovestizione delle autovetture” eseguita dalle Fiamme Gialle avellinesi continuerà costantemente ed unitamente agli altri approfondimenti di natura tributaria nei riguardi dei c.d. “furbetti della strada”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.