mercoled� 19 giugno 2024
Flash news:   Ponte delle Filande, si assembrano le travi metalliche: a luglio l’apertura Finanziato il progetto di realizzazione di un nuovo asilo nido in via Adamo Furto in una tabaccheria di via Appia: rubati i Gratta e Vinci “Amarsi Ancora“: la nuova campagna abbonamenti dell’Us Avellino 1912 Presentata “L’Irpinia Corre”, la gara podistica che si tiene ad Atripalda domenica 23 giugno. Foto Atripalda, finisce in carcere il 30enne denunciato dai Carabinieri per aver provocato danni a veicoli e automobilisti Torna “L’Irpinia Corre”, la storica gara podistica ad Atripalda domenica 23 giugno Europee, l’analisi del voto del circolo Fdi Atripalda Domenica a parco Acacie “Dedicato a chi non c’è più” IV edizione La Del Fes vince a Montecatini e approda in A2

Posts Tagged ‘proteste fedeli per falò’

Falò di San Sabino, l’associazione “La Verde Collina” esprime vivo rammarico e critica l’Amministrazione

By • Feb 12th, 2013 • Category: Attualità
accensione-falo2

L’Associazione ambientalista “La Verde Collina” di Atripalda in merito alla secolare tradizione della accensione dei falò in occasione della festività di San Sabino, Patrono di Atripalda, esprime vivo rammarico per quanto si è verificato a seguito delle disposizioni comunali che hanno regolato l’ accensione dei falò. In proposito l’Associazione fa presente che, a fronte della […]



Falò di San Sabino: 80 autorizzazioni sindacali rilasciate per stasera. Il primo cittadino Spagnuolo malato sarà sostituito per l’accensione in piazza dal vicesindaco Tuccia. Carabinieri in allarme per il rispetto delle regole, allertate Prefettura e Arpac con i primi controlli

By • Feb 8th, 2013 • Category: Attualità
falo2-san-sabino-2013

Non si placano le polemiche sui falò di San Sabino. Rilasciate ben ottanta autorizzazioni sindacali rilasciate su richieste presentate da parte di cittadini e devoti per allestire e accendere stasera falò su tutto il territorio comunale in onore del Santo Patrono. Di queste però solo una dodicina di autorizzazioni sono state quelle effettivamente ritirate al Comune. […]