alpadesa
  
Flash news:   Giovedì ad Avellino la marcia di Libera contro le mafie Lotta alla povertà: cosa cambia. Il Consorzio A5 ne discute con l’Alleanza contro la povertà Lacrime, striscione e applausi per Vittorio Salvati. FOTO Vucinic: “ci attende un calendario fitto di impegni” Il presidente Biancardi ad Atripalda:«Sanità lontana dalla gente. C’è bisogno di confronto e dialogo con tutte le parti sul territorio». FOTO Serie B, non basta il cuore all’Atripalda Volleyball: Ottaviano passa 3 a 1 Seconda vittoria consecutiva per la Sidigas: battuta Reggio Emilia. Foto Oggi il giorno del dolore e dell’addio a Vittorio Salvati Il Centro Informagiovani comunale alla ricerca di un nuovo gestore: ecco l’avviso pubblico Dramma a Torino, i risultati dell’autopsia a chiarire le cause della morte di Vittorio Salvati. Domani sera la salma torna ad Avellino, i funerali a San Ciro domenica alle ore 16. Cordoglio e commozione

Atripalda Volleyball, il cuore non basta: Marigliano vince 3 a 1

Pubblicato in data: 7/1/2019 alle ore:14:16 • Categoria: Sport, PallavoloStampa Articolo

C’è grande rammarico per la formazione dell’Atripalda Volleyball che sfodera una grande prova ma torna dalla trasferta di Marigliano a mani vuote. Una gara tutta grinta e cuore per i ragazzi di Michele Romano che sfiorano l’impresa contro una delle formazione top del campionato di serie B. Da segnalare la prova del giovane centrale atripaldese Gerardo De Mattia che è stato molto efficace in attacco ben servito da Colarusso prima e De prisco poi. La gara ha vissuto dei momenti di bella pallavolo, con escluso il secondo, ha vissuto tre set avvincenti ed incerti fino all’ultimo. La prima formazione di Michele Romano ha visto in campo Colarusso in regia, Salerno opposto, Picariello e Rescignano di banda, De Mattia e Mitidieri centrali e Conforti libero. Pronti via e subito si capisce che Atripalda renderà cara la pelle con i biancoverdi che reagiscono agli attacchi della Tya e giocano punto a punto sferrando ai vantaggi l’urlo liberatorio grazie ad un muro di Colarusso che porta i suoi avanti 1 a 0 con il punteggio di 28 a 26. Il secondo la squadra di Romano ha una metamorfosi improvvisa in negativo e non riesce ad entrare in partita concedendo agli avversari punti su punti e la Tya si porta sull’1 a 1 con il punteggio di 25 a 14. Nel terzo set torna l’equilibrio e l’incertezza con la squadra biancoverde che gioca punto a punto e sul 25 a 24 ha l’opportunità di chiudere ma un errore in battuta di Salerno vanifica tutto e Marigliano chiude 28 a 26. Il quarto set è la fotocopia del terzo con la squadra di casa che non riesce a scappare e Atripalda non molla ma deve arrendersi con il punteggio di 26 a 24. Un prova incoraggiante per Romano all’esordio ma che lascia nello stesso tempo l’amaro in bocca per essere tornati da Marigliano a mani vuote. Ora il mister napoletano in settimana vrà il tempo di conoscere ancora meglio i suoi atleti e preparare la difficile trasferta di Marcianise.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *