sabato 25 novembre 2017
Flash news:   Edifici costruiti in via San Giacomo su un canale demaniale e privi di autorizzazione da 40 anni, il Genio Civile avvia un accertamento. Il sindaco: “individuato il procedimento di sanatoria” Serie C, l’Atripalda Volleyball rialza la testa: battuto Nola 3 a 1 Danni da cinghiali, l’associazione PrimaveraIrpinia Atripalda chiede un intervento Il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni da Atripalda chiude la porte al dialogo con il Pd: «Il centrosinistra non c’è più, stiamo lavorando ad una lista della sinistra con un programma di discontinuità da quello di questi anni». FOTO Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere

Avvicendamenti ai Comandi delle Stazioni dei Carabinieri in tutta la provincia

Pubblicato in data: 20/5/2010 alle ore:00:03 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

cappello-carabinieri In questi ultimi mesi presso il Comando Provinciale di Avellino alcune Stazioni Carabinieri hanno visto l’arrivo di nuovi Comandanti.
Il Maresciallo Aiutante s UPS Rosario De Pietro, 46enne, sposato ed originario di Vitulano (BN) ha prestato servizio presso il comando N.A.T.O. di Napoli e successivamente per otto anni presso la Stazione di San Martino Valle Caudina con l’incarico di sottordine prima di assumere il Comando della Stazione di Chianche dove lo attende un nuovo territorio ed un incarico di prestigio.
Il Maresciallo Aiutante s UPS Giovanni Boncoraglio, dopo aver svolto per diversi anni servizio presso il Nucleo Operativo della Compagnia di Nola, ha assunto l’incarico di Comandante della Stazione di Ospedaletto d’Alpinolo, altro territorio estremamente sensibile in provincia.
Il Maresciallo Aiutante s UPS Gilberto Guerra, invece, dopo aver svolto diversi incarichi in provincia ed aver retto per diversi anni la Stazione di Andretta, dove si è ampiamente distinto, ed aver partecipato a diverse missioni internazionali per il mantenimento della pace in Cambogia ed Iraq, ha da poche settimane assunto l’incarico di Comandante della importante Stazione di Calitri.
Il Maresciallo Aiutante s UPS Francesco Musumeci, 44enne e di origini siciliane, sposato e padre di tre figli, dopo diversi incarichi nella provincia ed aver retto per molti anni la Stazione di Sant’Andrea di Conza, nei prossimi giorni assumerà il Comando della Stazione di Morra de Sanctis, con competenza anche sul Comune di Guardia Lombardi, dove lo attende una nuova ed importante esperienza professionale.
Il Maresciallo Aiutante s UPS Onofrio Mantuano, 45enne e di origini pugliesi, dopo essere stato sottordine presso le Stazioni di Montefalcione, Frigento e Greci, ed avere negli ultimi anni retto il Comando della Stazione di Morra de Sanctis, ha assunto l’incarico di Comandante della Stazione di Sant’Angelo dei Lombardi, reparto di grande impegno trattandosi di uno dei comuni più grandi e delicati della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi.
Il Maresciallo Aiutante s UPS Vincenzo Sirico, dopo quasi tre anni trascorsi al Comando della Stazione di Atripalda e dopo un periodo al Comando della Stazione di Dentecane, dove si è distinto per aver individuato ed arrestato gli autori della Rapina alla BCC ed aver arrestato tre pregiudicati napoletani all’interno di una concessionario di auto intenti a compiere un’estorsione, ha assunto il più impegnativo incarico di Comandante della Stazione di San Martino Valle Caudina,
Il Maresciallo Aiutante s UPS Gianluca Fallarino, 40enne originario di Benevento, sposato, dopo una lunga esperienza al Nucleo Operativo della Compagnia di Maddaloni (CE) ed aver retto il Comando della Stazione di Chianche, approda al Comando della Stazione di Dentecane dove lo aspetta un nuovo e più ampio territorio, essendo quella stazione competente su tre comuni a ridosso della provincia beneventana.
La compagnia di Baiano ha visto l’arrivo del Maresciallo Capo Gian Marco Piccione, sposato e padre di due figli, che dopo oltre 15 anni al Nucleo Operativo della Compagnia, dove si è fatto conoscere per aver svolto delicate ed importanti indagini contro la criminalità comune ed organizzata, ha assunto il Comando della Stazione di Avella, competente anche sul Comune di Sperone e che, con oltre 12.000 abitanti, rappresenta una delle più grandi realtà abitative della provincia.
Il Maresciallo Capo Giancarlo Guarino, 42enne, originario di Avellino, sposato e con un figlio, dopo alcune esperienze in Lazio giunge in provincia, dove per alcuni anni ricopre l’incarico di sottordine presso la Stazione di Caposele prima di raggiungere la Stazione di Montefusco, dove ha svolto l’incarico di sottordine per quasi otto anni. In queste settimane ha assunto il nuovo e più oneroso incarico di Comandante della Stazione di Montefredane.
Il Maresciallo Capo Angelo Famiglietti, 36enne, coniugato e padre di due figli, ha assunto il Comando della Stazione di Bagnoli Irpino dopo una lunga esperienza presso il Nucleo Investigativo di Agrigento e quasi sette anni al ROS di Roma dove si è distinto in delicate indagini contro la criminalità comune ed organizzata.
Il Maresciallo Capo Nicola Pierno, 39enne ed originario di Bari, ha assunto, invece, il Comando della Stazione di Zungoli dopo una lunghissima esperienza dapprima presso la Sezione catturandi e poi presso quella antidroga del Nucleo Investigativo di Napoli dove si è particolarmente distinto sia nella cattura di latitanti che in attività di contrasto al traffico di stupefacenti.
Il Maresciallo Capo Lorenzo Brogna, dopo svariate esperienze in Calabria dove si è distinto per aver svolto operazioni rilevanti contro la criminalità comune ed organizzata, approda in Campania è stato sottordine presso la Stazione Carabinieri di Ottaviano (NA) prima di giungere in provincia di Avellino, dove da qualche giorno ha assunto l’incarico di Comandante della Stazione di Andretta.
Un comandante di Stazione è più che un investigatore… è un consulente, un aiuto, un soccorso, svolge funzioni di rassicurazione, portando comunque al cittadino fatti: previene e reprime i reati.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it