Flash news:   Sinistra Italiana Atripalda critica l’azione dell’amministrazione: «la rivoluzione deve essere la risoluzione nell’anno di problemi urgenti. Centro città in condizione di grande degrado». Replica anche sul futuro dell’ex cinema Ideal Fondi per la “Mazzetti”: è polemica in città. Il sindaco: “impegno globale dell’amministrazione sull’edilizia scolastica”. L’ex sindaco: “premiata la nostra programmazione” Adeguamento sismico, 2 milioni e 800mila euro per la ricostruzione della Mazzetti di via Manfredi. Parla l’ex delegato ai Lavori pubblici Lello Barbarisi: “Notizia della quale devono gioire tutti, a partire dalle famiglie. Senza progettualità oggi non si va da nessuna parte. Fiducia nella prosecuzione del lavoro iniziato e visione della città della cultura condivisa con il sindaco” Atripalda Volleyball, coppa campania amara: vince Rione Terra Nuovo libro sullo Stracittadino di Gioso Tirone: “X Edizione – Anno 1984” Confronto sul Reddito di Inclusione mercoledì pomeriggio nella sala consiliare Serie D, Green Volley The Marcello’s che vittoria: battuta Ischia al tie-break Calendario 2018, inviaci la tua foto più bella per i mesi del nuovo anno Emozioni dell’Epifania con il concerto gospel del Coro Armonia. FOTO Il gruppo “Noi Atripalda” interroga l’Amministrazione sulla mappatura reti fognarie secondarie

Sconfitta per i lupi in Sicilia, Milazzo vs Avellino 2-0

Pubblicato in data: 16/1/2011 alle ore:21:50 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

avellino-calcioMILAZZO (4-2-3-1): Terracciano; Benci, Cucinotta, Lanzolla, Suriano (24′ St D’Amico); Bucolo, Suarino (45′ St Orioles); Proietti, Fiore, Quintoni; Lasagna (1′ St Ricciardo). All.: Venuto.

AVELLINO (4-4-2): Marruocco; Meola (26′ St Bruno), Puleo, Rinaldi, Ricci; Comini, Acoglanis, D’Angelo, Millesi (7′ St Panatteri); Scandurra, De Angelis. All.: Marra.
ARBITRO: Mariani di Roma1.
Guardalinee: Bottegoni e Maruccia.
MARCATORE: 16′ pt e 18′ pt Lasagna.
AMMONITI: Suarino (M), Acoglanis (A), Suriano (M), Bruno (A).
NOTE: spettatori 1000 circa. Angoli: 9-3 per l’Avellino.
Rec.: 1′ pt; 6′ St.

Commento della gara

Quarta sconfitta in trasferta per l’Avellino su otto partite, la quinta in campionato. Milazzo si conferma la bestia nera dell’Avellino. La partita allo stadio “Grotta Polifemo” si risolve in venti minuti a favore dei padroni di casa con Lasagna autore di una doppietta. Il giocatore rossoblu sfrutta due errori dei giocatori irpini e fa secco Marruocco per due volte.
Minuto 16′ Acoglanis perde malamente un pallone, ne approfitta Lasagna che davanti a Marruocco lo trafigge. Al 18′ arriva il raddoppio del Milazzo. Lasagna con un esterno destro a girare dai trenta metri colpisce il portiere avellinese Marruocco non del tutto estraneo alla rete.
Il primo tempo degli irpini non è da buttare, ci si aspettava un qualcosa in più, sia da Acoglanis che da De Angelis. Chi si aspettava nella seconda frazione di gioco una reazione della squadra allenata da Marra è rimasto deluso.
Solo nei minuti finali i lupi si rendono pericolosi con due conclusioni pericolose, la prima con Comini che si vede deviare in angolo dal portiere di casa Terracciano, la seconda con Scandurra, il tiro dell’attaccante bianco verde viene alzato sulla traversa dal numero uno Terracciano.
Al 93′ mezzo girata a volo di De Angelis, miracolo del portiere di casa Terracciano, che si distende sulla sinistra e devia ancora in angolo. A fine gara non manca una breve riunione tra dirigenti e tecnico, poi la notizia: Sasà Marra viene confermato in panchina. La dirigenza irpina non ha capito che non serviva un attaccante ma un terzino e un centrocampista.
Domenica arriva al “Partenio” il Brindisi.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it