Flash news:   Cgil, Maurizio Landini nuovo segretario generale Affidata la verifica di vulnerabilità sismica, la progettazione definitiva ed esecutiva per i lavori di ristrutturazione della scuola elementare “Mazzetti”. Interventi e determine per altri plessi La Sidigas Avellino cede al Banvit per 96-88 Lino Banfi nella commissione Unesco per l’Italia nominato da Di Maio Reddito di cittadinanza e Quota 100 per le pensioni, le novità del decreto del Governo Conte Abuso di alcol durante la movida, allarme per i minori Ermete Green Volley Marcello il derby è tuo: stesa la Wessica Avellino 3 a 0 Stasera la proiezione del cortometraggio “Andare” dà il via alla cine-rassegna “Agguattiti” La bellezza dello Specus Martyrum e di Abellinum in mondovisione su Rai 1. Foto “Per un pugno di Libri”, gli alunni del liceo “De Caprariis” hanno vinto la puntata su Rai3

Sanità, conti in rosso: aumentano Irpef e Irap in Campania

Pubblicato in data: 24/6/2011 alle ore:14:33 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

sede_regionecampaniaTasse più care per i campani. Il mancato rispetto del piano di rientro, con un disavanzo non coperto di 248,8 milioni al quarto trimestre 2010, comporterà l’aumento dell’aliquota Irap e dell’addizionale Irpef per l’anno di imposta 2011. È stato il dipartimento delle Finanze del ministero dell’Economia, attraverso una nota, a dare la notizia della stangata che riguarderà la Campania ma anche Calabria e Molise. La maggiorazione, secondo le istruzioni fornite dall’Agenzia delle entrate, produrrà effetti dal 2012. L’incremento dell’Irap è dello 0,15, quello dell’Irpef dello 0,30.
In riferimento alla nota del ministero, la Regione Campania fa sapere che «le maggiorazioni sono in vigore in Campania già dal primo gennaio scorso, in applicazione della legge 191 del 2009 sui piani di rientro per il disavanzo sanitario. La Regione sta lavorando in sede di Conferenza Stato-Regioni a una proposta che preveda, a determinate condizioni, un annullamento degli aumenti».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Statistiche Mercoglianonews.it