" class="thickbox">
  
Flash news:   Tenta di avvicinare una ragazzina per corteggiarla in piazza, i genitori chiamano i Carabinieri Giullarte 2017, questa mattina conferenza stampa di presentazione dell’evento. Spagnuolo: “recupero di un momento caratterizzante, di aggregazione e riscoperta del centro storico e della sue potenzialità” Terzo raid l’altra notte all’edificio dell’Utc in piazzetta Pergola nell’ala che ospita la scuola Adamo. Il sindaco: “Abbiamo installato grate in ferro alle finestre, lavoriamo alla videosorveglianza” Mancata pubblicazione graduatoria alloggi popolari, il gruppo consiliare “Noi Atripalda” presenta interrogazione al sindaco Festeggiamenti San Sabino, tanti fedeli alla messa e processione per il Patrono. Il vescoco Aiello: “viviamo giorni nuvolosi e di caligine”. Il sindaco: “tre giorni intensi, emozionanti, gratificanti”. FOTO Magia e antichi mestieri a Capo la Torre, da domani si alza il sipario su Giullarte Il colonnello Massimo Cagnazzo nuovo Comandante provinciale dei Carabinieri Riparte l’autunno politico di Primavera Irpinia Atripalda “Luigi Sessa e l’avventura americana”, nota di Lello La Sala Clementino con la sua energia travolge Atripalda: bagno di folla per il suo rap in piazza Umberto. FOTO

Sanità, conti in rosso: aumentano Irpef e Irap in Campania

Pubblicato in data: 24/6/2011 alle ore:14:33 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

sede_regionecampaniaTasse più care per i campani. Il mancato rispetto del piano di rientro, con un disavanzo non coperto di 248,8 milioni al quarto trimestre 2010, comporterà l’aumento dell’aliquota Irap e dell’addizionale Irpef per l’anno di imposta 2011. È stato il dipartimento delle Finanze del ministero dell’Economia, attraverso una nota, a dare la notizia della stangata che riguarderà la Campania ma anche Calabria e Molise. La maggiorazione, secondo le istruzioni fornite dall’Agenzia delle entrate, produrrà effetti dal 2012. L’incremento dell’Irap è dello 0,15, quello dell’Irpef dello 0,30.
In riferimento alla nota del ministero, la Regione Campania fa sapere che «le maggiorazioni sono in vigore in Campania già dal primo gennaio scorso, in applicazione della legge 191 del 2009 sui piani di rientro per il disavanzo sanitario. La Regione sta lavorando in sede di Conferenza Stato-Regioni a una proposta che preveda, a determinate condizioni, un annullamento degli aumenti».

Print Friendly

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it