Flash news:   Addio al presidente onorario dei costruttori irpini Alessandro Lazzerini. Il cordoglio dell’Ance Autovelox sulla Variante, il sindaco difende la bontà della scelta: «convinti di aver effettuato tutte le procedure in modo corretto, continuerà a funzionare lì dov’è» Salvatore Antonacci si dimette da capogruppo della maggioranza dopo la mancata elezione alla Provincia. Giovedì resa dei conti in Consiglio Arresto del Capo dell’Ispettorato del Lavoro, la difesa di Gerardo Capaldo: «Nessun illecito, si farà chiarezza» Il Comune incassa un finanziamento da 260mila euro per la progettazione definitiva della scuola Primaria “Mazzetti” Corruzione in cambio dell’assunzione del figlio ingegnere: arrestato Capo dell’Ispettorato del Lavoro. Sequestrati due milioni di euro a due Spa “Progetto Gaia”, l’ex sindaco chiede lumi e denuncia: «i volontari svolgono mansioni che esulano dalle finalità del progetto, trattando anche dati sensibili» Vucinic: “è stata una partita dura” Ritorno alla vittoria per la Sidigas Scandone: ora al secondo posto Elezioni provinciali, Sinistra Italiana Atripalda chiede le dimissioni da capogruppo del non eletto Antonacci e del sindaco: “ha confermato di non avere alcun governo politico dell’Amministrazione che guida”

Conclusa la potatura dei platani parla la delegata Anna De Venezia: “abbiamo scelto la salute degli alberi realizzando una potatura più leggera”

Pubblicato in data: 19/4/2018 alle ore:18:46 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Conclusa la potatura dei platani mi preme, in qualità di delegata al verde, dare delle spiegazioni per soddisfare le varie perplessità che i cittadini hanno avuto in merito a tale lavoro.

Così come suggerito anche in passato dal comitato di quartiere “Appia”, questa amministrazione ha scelto innanzitutto la salute degli alberi realizzando una potatura più leggera , evitando tagli orizzontali e capitozzature, in modo da alleggerire la chioma e dare una forma ed un indirizzo più naturale all’albero.

Circa la correttezza dell’intervento possiamo senza ombra di dubbio affermare che la capitozzatura, che è stata realizzata in passato, è una tecnica di taglio molto veloce ma che può rivelarsi addirittura dannosa per l’albero poiché compromette la ripresa vegetativa dello stesso indebolendolo.

Gli interventi si sono ridotti a quelli strettamente necessari secondo quanto prescritto dall’UDO – Ufficio Centrale Fitosanitario della Regione Campania in merito alla lotta obbligatoria contro il cancro colorato del platano; lo stesso Ufficio Regionale non ha consentito la potatura dei platani in P.zza Papa Giovanni XXIII (già Via Circumvallazione)  a causa di un albero malato sito nel comune di Manocalzati che dovrà invece essere abbattuto prima di ogni intervento di potatura nell’area.

Va ribadito comunque, che tale tipo di potatura è propedeutica per un ulteriore intervento da valutare in base alla reazione delle piante.

Questa  potatura, che al momento puo’ sembrare  troppo leggera, porterà ad uno sviluppo più contenuto dell’albero e nel tempo si avranno interventi sempre più ridotti e con intervalli più lunghi, abbassando i costi di manutenzione.

Naturalmente ogni albero è stato potato considerandolo nel suo complesso (rami secchi o pericolanti, distanza dai fabbricati, danni creati dalla precedente potatura etc.) e pertanto il lavoro ha richiesto necessariamente più tempo. Sempre, e nel più totale rispetto della natura, sono stati conservati i nidi di uccelli ove presenti .

I tempi si sono allungati ulteriormente a causa delle condizioni metereologiche avverse di questo periodo che più volte ci hanno costretto a sospendere i lavori, anche nell’arco della stessa giornata.

La potatura, infatti, non si può effettuare né con temperature troppo basse, né con la pioggia o vento che compromette la sicurezza degli operatori; inoltre i giorni previsti in ogni singola ordinanza di chiusura della strada non erano correlati necessariamente alla fine dei lavori, ma semplicemente all’effettiva area interessata all’attività.

Abbiamo nel contempo cercato, per quanto possibile, di agevolare le attività commerciali, i mezzi pubblici e le scuole sospendendo nel periodo pasquale, lavorando di domenica ed in alcuni tratti solo in alcune ore della giornata: questi i motivi che hanno determinato  un andamento del cantiere non consecutivo.

Sono consapevole dei disagi che sicuramente hanno avuto abitanti ed esercenti, ma va sottolineato che spesso il cantiere ha dovuto subire ulteriori rallentamenti per  condotte indisciplinate di automobilisti , tanto che spesso si sono dovuti cominciare i lavori la mattina in ritardo a causa di veicoli lasciati in sosta e cartelli di divieto divelti.

La potatura è stata attentamente seguita dal dott. Giuseppe Quatrano, noto agronomo atripaldese, abitante di Via Appia, che incaricato dal comune di Atripalda nel 2010 aveva redatto un’indagine preliminare circa lo stato di diverse piante arboree e lo stesso aveva già sottolineato la situazione delicata di p.zza Papa Giovanni XXIII . A titolo completamente gratuito e per il solo amore che porta verso le piante , ha dato il suo contributo; sento pertanto il bisogno di ringraziarlo personalmente ed a nome di tutta l’amministrazione.

Posso quindi concludere che con grande attenzione si è svolto un lavoro diverso che sono sicura verrà apprezzato nel tempo; si è pensato di iniziare a riqualificare un quartiere  della nostra città partendo da ciò che è il suo vanto ed il suo polmone verde: i suoi platani!

Anna De Venezia
delegata al verde pubblico

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 Risposte »

  1. Ricordatevi di qualche intervento di taglio di erba a Largo Buozzi, facente parte del Comune di Atripalda, segnalato ripetutamente ma richieste sempre inevase.
    In modo particolare prima dell’entrata secondaria della scuola elementare, ove è installato uno spazio di sosta riservato, colmo di erba, per non parlare dello spazio adibito a sosta, con segnalato verticale.
    Ne approfitto per segnalare che per chi percorre la strada di collegamento via ferrovia x via Appia, nel tratto che si restringe anche li, sarebbe necessario una rasata, ma non del barbiere.

  2. Due settimane chiusa via Appia per un lavoro da niente …

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it