domenica 20 gennaio 2019
Flash news:   Morte Simone Casillo, la sorella scrive al Ministro della Difesa Trenta: “ucciso dalla contaminazione di uranio impoverito. Siamo stati lasciati soli” Non si ferma al blocco dei Carabinieri, inseguito e bloccato sull’Ofantina: arrestato pusher 33enne Da Avellino in mondovisione: domani in diretta su Rai 1 la messa officiata da don Enzo De Stefano Multe da autovelox sulla Variante, rese note le prime motivazioni di condanna del Comune dal Giudice di Pace di Avellino: nullo il verbale se manca indicazione decreto prefettizio Pauroso schianto sull’Ofantina tra Atripalda e Manocalzati: due feriti Cinerassegna invernale “Agguattiti”: dal 24 gennaio al 9 aprile in città Guardie giurate sui bus dell’Air contro gli atti vandalici VI° Edizione “Presepi in Mostra”, boom di oltre 2000 visitatori: vince Antonio Cella Il terzino Lorenzo Betti si unisce alla Calcio Avellino SSD Lavori in centro con divieti di sosta e segnalazioni dalle periferie della città. FOTO

Irpinia: culle vuote, 71 i nati ad Atripalda nel 2017

Pubblicato in data: 13/12/2018 alle ore:11:17 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Culle vuote in Irpinia, sono appena 3004 i nuovi nati in provincia di Avellino nel 2017. L’Istat ha reso noto che in tutta Italia, negli ultimi tre anni, ci sono stati 15mila nati in meno. Una tendenza che rende alcune zone del nostro paese a rischio desertificazione. Il calo che si continua a registrare in Irpinia per quanto riguarda le nascite è davvero rilevante. Rispetto al 2016 ci sono stati 72 nati in meno.
Le coppie giovani non fanno più figli e cosa peggiore sono tante quelle che decidono di emigrare. Con la conseguenza che tanti comuni della provincia, da qui a pochi anni, saranno abitati solo da anziani.
Ad Atripalda nel 2017 si registrano 71 nuovi nati rispetto ai 66 del 2016.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Statistiche Mercoglianonews.it