venerd� 01 marzo 2024
Flash news:   Oggi presentazione del volume di Lucio Fiore Il sindaco replica così alle accuse dell’opposizione: «Risponderò ai cittadini con i fatti» Quadro dell’Annunciazione, il delegato Barbarisi: «lo riporteremo a casa» Avellino-Catania, al via la prevendita per la gara di mercoledì 6 marzo L’opposizione attacca l’Amministrazione e l’Acm “tra un po’ ha più dipendenti del Comune”. Foto Piazza d’onore per la ciclista Annalisa Albanese alla Gran Fondo Sorrento Scontro in Consiglio sull’approvazione della convenzione per il nuovo segreterio comunale, Musto: “Atripalda merita un full time” A caccia di fondi il Distretto Diffuso del Commercio “ComUnity” “Atripalda che verrà, dialogo con la Città”, l’opposizione domani avvia un confronto L’appello di Luigi De Magistris e Omar Suleiman da “Fortapàsc”: “Stop al genocidio in Palestina”

L’Avellino.12 torna a vincere in casa, 1-0 contro Rosarno e ora pensa ai play off

Pubblicato in data: 1/3/2010 alle ore:12:25 • Categoria: Avellino Calcio

avellino-rosarnoL’Avellino continua la rincorsa ai play off e, dopo quasi tre mesi, torna a vincere casa contro il Rosarno. Il goal di D’Isanto su assist di Romano chiude la partita al 52′. 12 gare, 3 vittorie, 6 pareggi e 3 sconfitte e ancora 11 match da giocare, questo il quadro biancoverde, se i nostri continuano di questo passo i play off sono assicurati. Per due partite di seguito la porta di Apuzzo rimane inviolata, unico rammarico quello di non aver insistito sul raddoppio. Ma quello che conta per l’Avellino è aver sfatato il tabù del Partenio, è ora caccia aperta ai play off. Nella rosa biancoverde rientra Romano, rimane in panchina Biancone. Il Rosarno, privo di cinque titolari, lascia subito l’iniziativa ai padroni di casa, i biancoverdi incalzano ma non sfondano, solo Rega riesce a mettere paura alla difesa calabrese, ma niente da fare, i colpi di testa di Majella al 1′ e Romano al 10′ non centrano la porta. Per il goal bisogna aspettare l’avvio della ripresa. Sospiro di sollievo per i padroni di casa. Dopo pochi minuti, al 68′, Romano sfiora il raddoppio servito da D’Isanto, ma nulla di fatto.  Ora il pensiero va a Modica.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *