alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, 5 nuovi contagi ad Atripalda su 55 persone positive in Irpinia Ingiurie e minacce per uno sguardo di troppo lungo via Roma ad Atripalda: assolte due atripaldesi Furto, danneggiamento e spaccio di sostanze stupefacenti: i carabinieri di Atripalda arrestano un 29enne Prove di Natale ad Atripalda al tempo del Covid, i commercianti di via Roma si tassano per le luminarie. Sabato pomeriggio l’Amministrazione accende l’albero in piazza Umberto “Avellino oltre lo sport”, anche quest’anno i disabili irpini fanno sentire la loro voce Un video per riflettere: “Sia sempre 3 dicembre” Coronavirus, mai tanti morti in un solo giorno in Italia: 993 e 23.225 positivi. In Campania 2.295 nuovi contagiati Coronavirus, su 141 nuovi positivi in Irpinia 4 contagi si registrano ad Atripalda Nuova ondata di furti nelle case: cresce la paura tra Atripalda, Cesinali e Aiello del Sabato Coronavirus, l’appello di una mamma al sindaco di Atripalda: «Non riapra le scuole!» “AvelliNoSmog, Centraline contro l’aria inquinata. Subito!”, al via la petizione lanciata da venti associazioni

L’Avellino Calcio in campo per la pace

Pubblicato in data: 5/3/2010 alle ore:13:00 • Categoria: Avellino Calcio

caserma-esercito-avellinoIl sodalizio biancoverde ha deciso di “seguire” la missione di pace del Reggimento Cavalleggeri Guide (19°) di Salerno (inquadrato nella Brigata Bersaglieri Garibaldi”) che prossimamente sarà impegnato in Libano nell’Operazione LEONTE, nell’ambito della missione internazionale UNIFIL, che agisce nel paese dei Cedri sotto l’egida delle Nazioni Unite.

Tra i molteplici compiti che il Reggimento sarà chiamato a svolgere ci sarà anche quello della cooperazione civile e militare, attività finalizzata ad incrementare il benessere e migliorare le condizioni di vita della popolazione locale, con interventi in vari settori: sanità, scuole, strutture sportive, strade, fornitura di acqua.

A tale scopo e nella piena convinzione che i valori che lo sport persegue (lealtà, amicizia, sana e costruttiva competizione) siano di estrema attualità e possano concorrere alla costruzione di stabili condizioni di pace fra i popoli, è stata intrapresa una raccolta di materiali sportivi da donare alla popolazione del Libano, alla quale la compagine irpina ha preso parte con la fornitura di materiale che sarà utilizzato durante la missione dal Reggimento, utile per la disputa di tornei di calcio e per la realizzazione di scuole calcio nel sud del Paese, cosi da dare ai ragazzi del posto la possibilità di cimentarsi nella pratica dello sport più’ seguito nel mondo.

Il Caporal Maggiore Federica Festa, un’ irpina del reggimento che ha sede a Salerno, sarà impegnata nella prossima missione di pace e ha collaborato, grazie al fattivo supporto del presidente Renato Rodomonti, della dirigenza, dei magazzinieri e del responsabile della comunicazione del club, Beniamino Pescatore, alla realizzazione di questa importante iniziativa, alla quale hanno preso parte anche altre società campane, tra cui Salernitana, Napoli, Benevento, Cavese e Juve Stabia.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *