alpadesa
  
Flash news:   Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Uccise la moglie con arnese da falegname, si impicca in cella a Torino 64enne originario di Atripalda Trova uno smartphone e chiede 30 euro per la restituzione: denunciato per tentata estorsione 60enne di Atripalda Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro

Consiglio comunale, Spagnuolo e La Sala verso una nuova scissione

Pubblicato in data: 11/5/2010 alle ore:13:05 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

spagnuolo - la salaSpaccature nella minoranza consiliare. Paolo Spagnuolo, consigliere di Al Centro per Atripalda, lascia il gruppo per formarne uno nuovo insieme ad Antonio Acerra. L’ex consigliere di maggioranza, infatti, sembrerebbe deciso ad aderire ufficialmente all’Udc, partito che ha sostenuto durante l’ultima campagna elettorale. A questo punto l’ultimo e unico membro del gruppo di Al Centro per Atripalda, rimarrebbe Arturo Iaione che ha sfidato, alle elezioni amministrative del 2007, l’attuale sindaco Aldo Laurenzano

In fibrillazione anche il gruppo consiliare Pdl-Adc, dove si registra il malcontento del consigliere Lello La Sala non più a proprio agio in un gruppo che non rappresenta più il suo partito di riferimento. Il movimento Merito è Libertà, al quale il consigliere La Sala ha aderito qualche tempo fa, non appoggia più l’Adc ma, nell’ultima campagna regionale, ha sostenuto i Socialisti di Caldoro nel centrodestra. Da indiscrezioni, inoltre, sembra che i recenti movimenti in via Fiume, in vista delle elezioni comunali del 2012, abbiano fortemente indispettito il consigliere che, secondo quanto è trapelato, si sarebbe visto notevolmente ridurre le proprie ambizioni elettoralistiche. A conferma di questo allontanamento, un comunicato apparso sui quotidiani provinciali, firmato solo da Massimiliano Del Mauro e Antonio Iannaccone in qualità di esponenti di riferimento del gruppo Pdl-Adc.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *