alpadesa
  
Flash news:   Slitta ancora al 5 luglio la riapertura alla città della villa comunale di Atripalda Coronavirus, i contagi crescono ancora (+187) e il numero delle vittime è di 21 Assemblea ASI, approvato il Bilancio consuntivo 2019 all’unanimità Efficientemente energetico, la richiesta di “Idea Atripalda” per il Comune del Sabato Air Trasporti, riattivate le corse urbane nei giorni festivi sulle linee di Atripalda e Mercogliano Torna lo scontro politico tra maggioranza e opposizione nella prima seduta di Consiglio comunale dopo quattro mesi di stop. L’ex sindaco: “una scorrettezza questa convocazione” e il primo cittadino:”i punti in discussione li decido io non i social” Gli “Irpini della Capitale” donano tre sanificatori alle associazioni di volontariato irpine. Foto Calcinacci caduti ad Alvanite, il Prc attacca: “Le carte truccate di Del Mauro” Montevergine, visita dell’Us Avellino questa mattina da Mamma Schiavona. Foto Cadono calcinacci ad Alvanite, dopo le proteste e la rabbia parla l’assessore al Patrimonio e capogruppo Massimiliano Del Mauro: «si deve arrivare all’abbattimento e ricostruzione di tutti i 17 fabbricati. Il problema è reperire i fondi»

Asta revocata, Del Mauro attacca: «Ennesima figuraccia dell’Amministrazione»

Pubblicato in data: 12/5/2010 alle ore:09:51 • Categoria: Politica

massimiliano-del-mauro-1Area ex box artigianali di via San Lorenzo, revocata l’asta di vendita dopo la denuncia dell’opposizione. E’ stata revocata la gara per la vendita del terreno di contrada San Lorenzo dove fino a pochi giorni fa sorgevano i vecchi box artigianali che sono stati abbattuti. Alla base della decisione la presenza della parola “box” piuttosto che “terreno” nel bando di vendita: imprecisione che ha spinto la Commissione del Comune, presieduta dal responsabile del Settore Finanziario dell’Ente, Paolo De Giuseppe, a revocare bando ed asta.
La disposizione arriva dopo la denuncia dei consiglieri di minoranza Massimiliano Del Mauro (foto) e Antonio Iannaccone con il «Circolo di via Fiume», che avevano definito il bando irregolare.
«Nel documento – spiega il consigliere d’opposizione Massimiliano Del Mauro – si legge della vendita di un immobile e non di un terreno e di una precisa volumetria. Un eventuale acquirente, pertanto, non avrebbe avuto la certezza di poter utilizzare il terreno come zona edificabile. Inoltre non figuravano né i pareri della Soprintendenza né quelli dell’Anas. Per fortuna qualcuno come noi se li legge le carte. Abbiamo evitato al Comune un’altra figuraccia dovuta allo scarso coordinamento che esiste tra gli uffici comunali che d’ora in avanti hanno bisogno di un metodo di lavoro nuovo. Ma questo episodio mette in evidenza ancora una volta l’inadeguatezza e l’incapacità di questa maggioranza nel governare perché delle due l’una: o non leggono le carte perché poco inclini al lavoro o se li leggono e non ne capiscono il contenuto».
La vendita rientrava nel Piano di alienazione varato dalla giunta per far quadrare i conti per il Bilancio di Previsione 2010. Ora si dovrà procedere alla stesura di un nuovo bando che sarà pubblicato a giorni.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Venduti all’asta i quattro lotti per box artigianali di via San Lorenzo, il Comune incassa quasi 120mila euro

Venduti all'asta per quasi 120mila euro i quattro lotti per box artigianali in via San Lorenzo. L'asta pubblica, con l'apertura delle Read more

Vendita area box via San Lorenzo, Del Mauro e Iannaccone attaccano: «E’ irregolare, l’asta va ritirata»

Va revocata per l'opposizione l'asta di vendita dell'area occupata, fino a poche settimane fa, dai vecchi box artigianali di via San Lorenzo Read more

Esito Amministrative, Gianni Porcelli chiede le dimissioni dei vertici cittadini del Pdl: «Con Laurenzano candidato restiamo di nuovo all’opposizione, ora via Strumolo e Del Mauro»

L'esito del responso elettorale brucia non poco nel Popolo della Libertà di Atripalda che ha sostenuto la ricandidatura a sindaco di Aldo Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *