alpadesa
  
Flash news:   Il Comune di Atripalda torna a soccombere dinanzi al Giudice di Pace di Avellino, l’avvocato Aquino: «L’autovelox va posto in lockdown» Coronavirus, un nuovo caso in Irpinia: è di Casalbore Coronavirus, meno di 200 nuovi contagi e altre 60 vittime in un giorno Ciclismo, presentata la formazione A.S. “Civitas-Profumeria Lucia“ per la stagione agonistica 2020 Bando di gara per la progettazione definitiva ed esecutiva per i lavori di adeguamento sismico alla scuola dell’Infanzia “Nicola Adamo” di Atripalda Playoff: l’Avellino ci sarà Coronavirus, in Irpinia nuovo positivo ad Ariano. Effettuati 116 tamponi Polemiche movida avellinese, don Fabio si rivolge agli assenti: “grazie per essere giovani di senso” Coronavirus, contagi sotto quota 400 e le vittime scendono a 75 in 24 ore Movida ad Avellino, “IDEA Atripalda“ contro il sindaco Gianluca Festa: “chieda scusa e si dimetta”

Le opposizioni all’attacco: «Le fibrillazioni nel Pd bloccano il consiglio comunale»

Pubblicato in data: 15/6/2010 alle ore:23:59 • Categoria: Politica

aula consiliareSalta il consiglio comunale per le troppe assenze nelle maggioranza di centrosinistra, opposizioni all’attacco.
La riunione del parlamentino cittadino di questa sera, chiamato a discutere sul Regolamento del mercato e gestione della Dogana dei Grani, non si è svolta per la mancanza del numero legale.
Troppi gli scranni vuoti nella maggioranza. Alla conta effettuata in aula dal segretario comunale, dottoressa Clara Curto, risultavano assenti il vicesindaco Enzo Aquino, l’assessore Gioacchino Guerriero, il capogruppo della maggioranza Antonio Tomasetti ed i consiglieri Nancy Palladino, Emilio Moschella e Andrea Montuori. Per la minoranza invece assenti Paolo Spagnuolo (Udc) e Antonio Iannaccone.
L’opposizione così abbandona l’aula e viene meno il numero legale.
«E’ la conferma del forte scontro nel Pd che si ripercuote con tutta evidenza sui lavori del consiglio comunale – attacca Arturo Iaione – . La maggioranza con quindici consiglieri non riesce a garantire il funzionamento dell’organo consiliare. Non vi è stata per altro nessuna richiesta all’opposizione di assicurare il numero legale, confermandosi la non volontà di un confronto sereno e collaborativo con le opposizioni che per altro quando si è trattato di delibere da assumere nell’interesse della collettività, hanno sempre dato il proprio contributo. Questa giunta farebbe cosa utile nell’interesse di Atripalda se sgomberasse il campo». Vanno giù duro anche gli altri consiglieri di minoranza.
«E’ la dimostrazione palese della diatriba che regna nella maggioranza e che si ripercuote sui lavori del consiglio  -commenta Antonio Acerra dell’Udc -. Ricordo che quando sono stato capogruppo consiliare dei Popolari e dell’Ulivo poi, non è mai accaduto questo, ma ho sempre lavorato per l’unità del gruppo e affinché si presentasse compatto in aula» .
«L’afa di giugno – dichiara Antonio Prezioso del Pdl – scioglie la maggioranza Laurenzano. Sicuramente non sono state le partite dei Mondiali a distrarre i consiglieri di centrosinistra, ma le fibrillazioni politiche nel Pd che si sono questa sera concretizzate nel consiglio comunale».
Infine per il consigliere Lello La Sala: «E’ evidente che la maggioranza maschera con una disorganizzazione pre-estiva più di un problema politico. Naturalmente con la nostra uscita dall’aula abbiamo voluto rimarcare tale stato di confusione nella maggioranza consiliare».

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Salta il consiglio comunale per le assenze nella maggioranza. Le opposizioni abbandonano l’aula. Laurenzano tuona:«Minoranza a caccia di protagonismo»

«Ancora una volta devo constatare che la minoranza consiliare è soltanto a caccia di protagonismo, anche a costo di penalizzare Read more

Amministrative 2012, “Piazza Grande” seconda lista presentata in Comune: ecco i candidati

"Piazza Grande" seconda lista ufficialmente presentata dal candidato sindaco Raffaele La Sala. Grande fermento negli uffici comunali, ad un quarto Read more

Consiglio comunale, Laurenzano supera un altro ostacolo ed incassa le surroghe ai quattro consiglieri dimissionari. Entrano Ippolisto De Vinco, Fabiola Scioscia ed Emilia Coppola

Laurenzano supera un altro ostacolo ed incassa dal Consiglio comunale le surroghe ai quattro consiglieri dimissionari. E' questo l'esito della Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *