luned� 22 aprile 2024
Flash news:   Sospiro di sollievo per Tonia Romano: l’ex naufraga torna a casa Cambia la modalità di raccolta dei rifiuti ad Atripalda I vigili del fuoco recuperano un cagnolino dal letto del fiume Sabato Arresti ex sindaco Festa, ecco la nota della Procura di Avellino La Procura dispone gli arresti domiciliari per il sindaco dimissionario di Avellino Tragedia in via Appia, ventottenne di Mugnano muore stroncato da un infarto dopo una cena Restituzione deleghe Mazzariello, l’ex sindaco attacca: «l’amministrazione non ha visione e progettualità» Francesco Mazzariello restituisce le deleghe ai Lavori Pubblici e al Pnrr nelle mani del sindaco Paolo Spagnuolo La Scandone sconfitta a Piazza Armerina Avellino-Benevento, stasera lo stadio “Partenio-Lombardi” è sold out

Avellino, ritiro in Umbria a fine luglio. Ecco chi parte e chi resta

Pubblicato in data: 15/6/2010 alle ore:08:53 • Categoria: Avellino Calcio

nicola_dionisioIl presidente Renato Rodomonti, accompagnato dal direttore generale Nicola Dionisio (foto), sono al lavoro per individuare la località che ospiterà l’Avellino in ritiro il prossimo luglio.
Cascia è il luogo più probabile per la preparazione dei biancoverdi in vista della prossima stagione. Intorno al 20 luglio è previsto il raduno in città e qualche giorno dopo il gruppo partirà alla volta dell’Umbria dove resterà circa 15 giorni.
Si inizia a deliniare intanto la lista dei partenti dell’Avellino.12 e dei calciatori che dovrebbero restare per la prossima stagione.
Secondo indiscrezioni molto attendibili, nella lista dei partenti ci sarebbero numerosi giocatori e cioè: Apuzzo, Biancone, De Martino, De Simone, Moreno e Claudio Esposito, Lonardo, Patti, Romano, Serao e Tarquini.
Da decidere per De Angelis il quale potrebbe entrare nello staff tecnico, anchge se il diretto interessato ha fatto sapere che preferirebbe continuare a giocare.
La lista dei confermati si ridurrebbe dunque a questi elementi: innantitutto Viscido e Ricciardi, poi Majella, Caso, Puleo, D’Angelo, Fanelli e Meola mentre restano in dubbio Rega e D’Isanto.
Dunque occorrerebbe rifare la squadra quasi per intero, con un budget notevolmente ridotto (un milione di euro) rispetto a quello utilizzato nella stagione appena conclusa. Per rispettare le direttive della società, dunque, dovrà essere bravo il dg Dionisio a individuare e convincere al trasferimento in maglia biancoverde di giocatori che facciano al caso di un Avellino destinato a puntare alla promozione diretta nella prossima annata calcistica. Per quanto riguarda il girone della serie D, la squadra avellinese farà parte del raggruppamento H che comprende formazioni campane e pugliesi.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *