alpadesa
  
Flash news:   La Giunta Spagnuolo approva il progetto di fattibilità tecnico economica per i lavori di ristrutturazione del campo sportivo comunale “Valleverde” in erbetta sintetica. Il sindaco: “un intervento importante” Coronavirus, i nuovi casi in Italia sono 21.994 con i morti che salgono a 221. In Campania nuovo record Coronavirus, un nuovo caso ad Atripalda e 93 in Irpinia Cinque offerte per la gestione del Farmer Market di Atripalda: l’assessore Musto: “c’è forte interesse” Padre Gerardo Di Paolo è il nuovo Direttore della Biblioteca Statale di Montevergine Coronavirus, altri due contagi ad Atripalda e 69 in Irpinia Coronavirus, Idea Atripalda scrive al sindaco per chiedere un punto drive test per effettuare i tamponi naso-faringei L’Avellino travolge la Casertana: 3-1 il finale Si chiude la controversia giudiziaria tra il Comune di Atripalda e la Ingino Spa dopo che il Tar di Salerno dà ragione all’azienda agroalimentare Coronavirus, i nuovi casi in Italia sono 21.273. In Campania nuovo record

Crisi superata al Comune, Laurenzano nomina la nuova giunta a cinque assessori. Entrano Tuccia e Palladino. Fuori Troisi, Guerriero, Foschi e Di Pietro. Confermato Aquino vicesindaco

Pubblicato in data: 9/5/2011 alle ore:11:53 • Categoria: Politica

sindaco-in-consiglio-comunaleIl sindaco Aldo Laurenzano (foto) ha firmato questa mattina i decreti di nomina della nuova giunta a cinque Pd-SeL formata da ben quattro esponenti del Pd: Enzo Aquino (vicesindaco con delega al Traffico, Vigili Urbani), Andrea Montuori (Sport, Politiche Giovanili), Luigi Tuccia (Urbanistica) e Nancy Palladino (Cultura, Pubblica Istruzione) Il quinto assessorato è andato invece a Sinistra Ecologia e Libertà (SeL) con la riconferma di Luigi Adamo (Tributi, Patrimonio).
Da sette componenti, giunta ridotta, quindi, a cinque.
Nel nuovo esecutivo tutti gli assessori hanno conservato le proprie deleghe.
Escono dalla giunta gli assessori del gruppo “Centrosinistra per Atripalda”, come da loro richiesto, pur conservando le deleghe: Tony Troisi (Lavori Pubblici), Giacomo Foschi (Ambiente e Turismo), Gioacchino Guerriero (Sociale) ed infine Elio Di Pietro (Commercio e Personale). Al momento nelle mani del primo cittadino la delega a contrada Alvanite insieme a quella al Bilancio. Infine, il consigliere delegato Emilio Moschella continuerà a occuparsi di Lavoro, Cimitero e Periferie.
Sembra, quindi, risanato lo strappo nella maggioranza di centrosinistra a Palazzo di Città e che per oltre un mese ha bloccato il Comune provocando l’azzeramento dell’esecutivo municipale con la dimissione di tutti gli assessori e del capogruppo consiliare. Domani mattina per la nuova giunta in programma la prima riunione.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *