alpadesa
  
Flash news:   Ordinanza coprifuoco Campania: operativa da venerdì 23 ottobre Coronavirus, 47 nuovi contagi in Irpinia Vandali di nuovo in azione nel centro storico, imbrattata Piazzetta degli Artisti ad Atripalda: lo sdegno sui social. Foto Coronavirus, contagio ancora in crescita: 39 i positivi in Irpinia su 760 tamponi effettuati Finisce in pareggio il derby campano tra Avellino e Juve Stabia La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva il Bilancio di previsione 2020-2022: ok al piano per ridurre i debiti Emergenza Coronavirus, da domani stop all’accesso dei visitatori alla Città ospedaliera e al plesso “Landolfi” Coronavirus, da venerdì scatta il coprifuoco alle 23. Lunedì riaprono le elementari Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda dei 28 casi irpini Alfredo Cucciniello è il nuovo presidente provinciale delle Acli di Avellino

Una canzone dedicata a Lombardi, Marcello Colella: «Così ricordo il mio capitano»

Pubblicato in data: 8/6/2011 alle ore:10:00 • Categoria: Avellino Calcio

lombardi-malatoUn omaggio del giornalista musicista Marcello Colella al capitano Adriano Lombardi. Una canzone, un testo segno dell’elaborazione di un trauma.  «Adriano Capitano» è le note scritte per la storia di un personaggio esemplare, Adriano Lombardi, al quale il destino ha riservato, nell’ultima partita, una prova ingenerosa. La vita non dà compensi giusti, promette solo riabilitazioni postume. Adriano ha trascinato nel sogno un’intera provincia, ha creato una nuova identità collettiva nel segno dello sport, ne ha infiammato i valori di lealtà, dell’agonismo che sta alle regole, della fedeltà ai colori. 
Dalle immagini il desiderio di scrivere le parole, liberare la musica, quella degli anni ’70: Folk Studio, l’atmosfera di De Gregori, la struggenza di Lolli. Su YouTube «Tutto lo stadio chiama Adriano, Capitano, oltre la morte…».
Questo il link: http://www.youtube.com/watch?v=Y-ztzXMIK-E

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *