alpadesa
  
Flash news:   Secondo contagio ad Atripalda, il sindaco: “invito l’intera comunità ad osservare le misure per la prevenzione e il contrasto al covid-19” Coronavirus, contagiato ad Atripalda anche un parente della signora rumena Nuovo caso di Coronavirus ad Atripalda, il sindaco: “la donna straniera sottoposta ad isolamento” Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda: in isolamento persona rientrata dall’estero Sicurezza urbana ad Atripalda, i consiglieri del gruppo “Noi Atripalda” scrivono al prefetto Raccolta differenziata, la nota di Antonio Prezioso (Fdi) “Cinema al Parco”, mercoledì al via la terza edizione estiva a Parco delle Acacie Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno Piazza Umberto I, gruppo di bambini aggrediti: 12enne finisce in ospedale Al via la XXVIII edizione del Festival “I Luoghi della Musica”: stasera si parte dal Chiostro di S. Maria della Purità di Atripalda

Sconfitta interna contro il Tritium, squadra contestata

Pubblicato in data: 18/9/2011 alle ore:18:20 • Categoria: Avellino Calcio

avellino-foligno-23AVELLINO-TRITIUM: 1-2 

Avellino: Fumagalli, Zappacosta (Al 71′ De Gol), Porcaro, Cardinale, Stigliano, D’Angelo, Correa (Al 59′ Citro), Millesi, Falzerano, De Angelis, Lasagna (Al 46′ St Zigoni). A disp. Di Costanzo, Labriola, Herrera, Thiam. All. Bucaro. 

Tritium: Pansera; Martinelli, Dionisi, Teso, Possenti; Casiraghi (Al 72′ Suagher), Malgrati, Daldosso (Al 56′ Corti); Floriano, Sinato (Al 70′ Spampatti), E. Bortolotto. A disp.: Nodari, Chimenti, Monacizzo, R. Bortolotto. All. Boldini.

Arbitro Daniele Bindoni di Venezia.
Assistenti Colella di Padova e Schembri di Mestre.

Marcatori: Al 9′ pt E. Bortolotto, Al 79′ rig. De Angelis, Al 82′ E. Bortoloto (T)
Ammoniti: Martinelli (T), Correa (A), E. Bortolotto (T)
Espulsi: Al 33′ St Pansera per fallo su ultimo uomo.

 Angoli: 3-4 per il Tritium.
Recupero: 1′ pt; 3′ St.
Note: Spettatori 2.000 circa.

Commento della Gara.

Seconda sconfitta consecutiva per l’Avellino in questo campionato e la prima in casa. UnAvellino che nei minuti iniziali della gara parte bene ma poi si disunisce e non combina niente di buono. Al 9′ gli ospiti passano addirittura in vantaggio con Bortolotto e chiudono la prima frazione di gioco in vantaggio. Nella seconda frazione di gioco i lupi acciuffano il pareggio su rigore calciato da De Angelis. Al 79′ ospiti in dieci per espulsione del portiere.
Tre minuti dopo con un tiro magistrale ancora Bortolotto con il Tritium in inferiorità numerica passa in vantaggio e subito scatta la contestazione dei tifosi.

I lupi devono lavorare tanto. Mentre i lombardi escono tra gli applausi.

Cronaca della Gara:

Mister Bucaro manda in campo la stessa formazione di Pisa, con eccezione di Zappacosta al posto del terzino De Gol.

Ecco l’undici ‘rpino: Fumagalli in porta, difesa a quattro con Zappacosta, Porcaro, Cardinale e Stigliano, a centrocampo D’Angelo, Corrrea, Millesi, in attacco il trio Falzerano, De Angelis, Lasagna.

Sembra che l’Avellino parta bene, c’è un lancio di Correa per De Angelis che si invola in area e mette al centro per l’accorrente Lasagna che da posizione favorevole calcia sul fondo.

Al 5′ palla d’oro di D’Angelo per De Angelis, uscita di Pansera che anticipa l’attaccante avellinese.

Al 9′ ospiti in vantaggio: c’è un cross di Floriano per Bortolotto che si trova solo davanti a Fumagalli e con un diagonale lo supera mettendo la palla in rete.

Al 28′ lupi pericolosi: Zappacosta recupera palla, salta un avversario e mette al centro per Lasagna che non ci arriva.

Al 29’un errore difensivo dei biancoverdi permette al Tritium di andare al tiro sempre con Bortollotto che calcia a botta sicura. Fumagalli con un bel intervento di piede sventa però il pericolo.

Al 35′ ancora ospiti sugli scudi, angolo per la Tritium, Bortolotto a botta sicura, Fumagalli risponde presente.

Al 37′ pallida reazione dei padroni di casa con una conclusione dalla distanza di De Angelis il suo tiro termina fuori.

Un minuto di recupero e tutti negli spogliatoi.

Nella ripresa mister Bucaro cambia entra Zigoni al posto di Lasagna che va in mezzo all’attacco con De Angelis a sinistra.

Al 50′ l’Avellino sfiora il pareggio, lancio di Correa per De Angelis, l’attaccante verde prova a scavalcare il portiere ospite ma senza fortuna.

Ancora Avellino Al 61′ Millesi batte un corner per la testa di De Angelis palla alta.

Al 73′ occasionissima per l’Avellino per pareggiare ma la dea bendata si oppone. Lancio di D’Angelo per Falzerano che stoppa la sfera di petto, da posizione defilata a porta vuota manda sul fondo.

Al 79’ i lupi pareggiano su calcio di rigore. Zigoni in progressione da una bella palla a De Angelis che prova a saltare il portiere ospite Pansera che lo mette giù, calcio di rigore sacrosanto decretato dal direttore di gara ed espulsione per il numero uno lombardo. Tritium in dieci ed in porta ci va un giocatore Corti a causa dei tre cambi già effettati dal mister biancoazzurro. Sul dischetto il bomber De Angelis che non perdona.

Dopo 3 minuti ospiti nuovamente in vantaggio con Bortolotto. Classico tiro della domenica per il biancoazzurro, si libera di un avversario e mette la sfera dove Fumagalli non può arrivare.

Sterile reazione irpina, risultato che riamane invariato con gli ospiti in dieci uomini. Dopo tre minuti di recupero fischio finale e bordate di fischi per i giocatori di casa, tecnico e dirigenza rei secondo i tifosi di avere disatteso tutte le aspettative. Gli ospiti escono dal Partenio tra gli applausi.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Prima Divisione, la Green Volley si arrende al tie – break all’Alessia Alborea

Quarta sconfitta consecutiva per la Green Volley che non riesce a voltare pagina. Infatti nel nuovo anno la squadra allenata Read more

Green Volley, l’ under 16 cede al tie-break contro l’Acca Montella

Una maratona che è durata poco più di due ore e che ha visto le ragazze atripaldesi uscire sconfitte solo Read more

Sidigas sconfitta nel derby, Caserta espugna il Pala del Mauro: 70 a 74

Avellino sciupa le ultime speranze play off e Caserta torna a sperare in una salvezza che avrebbe dell'incredibile. Questa la Read more

“Brindisi” amaro per la Sidigas Avellino: l’Enel espugna il Pala Del Mauro 77-80. Foto Servizio

La Sidigas spreca il primo match ball per le final eight e lo fa nel peggiore dei modi. Perde una Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *