alpadesa
  
domenica 18 agosto 2019
Flash news:   Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde Scandone, il grido d’amore degli Original Fans: “Finché il cuore batte qui si combatte“ Gli amici di via Gramsci si ritrovano a cena dopo tanti anni. Foto Venerdì presentazione di “Variazione Madre” libro di poesie di Federico Preziosi Nozze d’oro Nappa-Santella, auguri

Colpaccio esterno dell’Avellino che con tre goal sbanca Pavia

Pubblicato in data: 4/12/2011 alle ore:12:30 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

esultanza-avellino-lumezzane

Colpaccio esterno dell’Avellino che grazie a un grande Lasagna conquista tre meritatissimi punti allo stadio “Fortunati” di Pavia contro la squadra di casa. E’ la seconda vittoria esterna per i lupi. Unica nota stonata l’espulsione di mister Giovanni Bucaro al 16′ del secondo tempo per proteste. Sugli spalti presenti un centinaio di tifosi provenienti dal capoluogo irpino. L’Avellino in avvio si presenta con la formazione che ha battuto in casa il Lumezzane eccezion fatta per Zammuto che torna titolare al posto di Zappacosta. Al 14′ minuto l’Avellino passa in vantaggio nel momento migliore della squadra di casa con Gianmarco Zigoni che servito da De Angelis insacca con un diagonale rasoterra che non lascia scampo all’estremo difensore del Pavia Facchin. Per l’ex giocatore del Milan è il terzo goal in campionato dopo quello di Viareggio e quello in casa con il Como. Dopo il goal, l’Avellino soffre con il Pavia che insiste e sfiora la rete in un paio di circostanze. Prima è bravo l’estremo difensore dell’Avellino Fumagalli che si oppone al destro di D’Errico e si rifugia in angolo, e poi un tiro dai venti metri di Meza Colli che termina di poco a lato. Al 30′ mister Bucaro effettua il suo primo cambio con l’ingresso di Lasagna al posto di Arcuri. Ma l’Avellino soffre, il giovane Falco mette in difficoltà la retroguardia irpina. In pieno recupero Labriola stende al limite dell’area Carotti ma fortunatamente per l’Avellino la punizione non ha effetti. Nel secondo tempo le due squadre si presentano in campo con gli stessi undici iniziali eccezion fatta per l’avvicendamento in casa Avellino al 30′ Lasagna-Arcuri. Il secondo tempo si apre con l’Avellino che sfiora il raddoppio con Ricci che servito da D’Angelo scaglia un tiro verso la porta del Pavia che finisce di un soffio fuori. Il Pavia non demorde e pressa gli irpini e sfiorano il goal con D’Errico. Ma l’Avellino preme e De Angelis si invola in contropiede e sulla sua conclusione Facchin compie un vero miracolo deviando in angolo. E’ il preludio al goal che avviene 2 minuti dopo ad opera di Fabrizio Lasagna. Grande azione di Ricci sulla sinistra che dribbla due avversari e crossa la palla al centro che Lasagna deve solo spingere in rete. Per l’ex Milazzo è il secondo gol con la maglia biancoverde. Ma nonostante il doppio svantaggio il Pavia non si arrende e cerca il goal con Meza Colli ma Fumagalli si salva.

bucaro-avellino-lumezzaneAl 16′ viene espulso il mister biancoverde Bucaro per proteste nei confronti del direttore di gara reo di non aver visto un fallo a centrocampo. Al 17′ il Pavia accorcia le distanze con Fasano. A questo punto il tecnico del Pavia tenta il tutto per tutto e getta nella mischia Rodriguez al posto di Meza Colli ma ad infrangere le speranze della squadra di casa è ancora una volta Lasagna che con un tiro dalla destra deviato da Fissore fissa il risultato sul 3 a 1 per i lupi. Al 32′ il Pavia potrebbe rientrare in partita ma D’Errico a porta vuota spedisce il pallone alto e gli irpini tirano un sospiro di sollievo. Quattro minuti dopo l’Avellino sfiora il quarto goal con Zigoni che di testa su punizione di Millesi manda il pallone di un soffio fuori. Il Pavia a questo punto si getta nella metà campo dell’Avellino per cercare di ridurre lo svantaggio e riaprire la partita ma prima Fumagalli si supera deviando in angolo un tiro diretto all’incroci dei pali e poi sul seguente calcio d’angolo il palo salva i lupi su una conclusione in mischia di Meregallo. Sembrano spegnersi qui le speranze della squadra di casa che pero’ al 45′ con uno scatto di orgoglio riapre la partita con una rete in spaccata di Rodriguez. Finale da batticuore con l’Avellino che al 93′ rischia di subire il pari ma fortunatamente Fumagalli si ritrova il pallone fra le mani e la partita finisce qui. Grande prova dell’Avellino che grazie ad una grande prestazione espugna il “Fortunati” di Pavia e conquista tre punti fondamentali per la salvezza. E’ il sesto risultato utile consecutivo per i lupi e domenica al “Partenio-Lombardi” arriva la Spal. Ai tifosi non è vietato sognare.

Tabellino

Pavia (4-3-3): Facchin, Meregalli, Fasano, Fissore, Verruschi, Dall’Oglio (9′ st Puccio), Meza Colli (25′ st Rodriguez), Carotti (42′ st Galassi), D’Errico, Falco, Marchi. A disp.: Cacchioli, Romeo, Radoi, Veronese. All. Pergolizzi

Avellino (4-3-3): Fumagalli, Zammuto (21′ st Zappacosta), Labriola, Puleo, Ricci, D’Angelo, Malaccari, Arcuri (31′ pt Lasagna), De Angelis (34′ st’ Porcaro), Zigoni, Millesi.  A disp.: Fortunato, Citro,  Falzerano, Thiam. All. Bucaro
Arbitro: Fabbri di Ravenna (assistenti Dal Cin di Conegliano Veneto e Toniato di Bassano del Grappa)

Marcatori: 14′ pt Zigoni (A), 10′ st Lasagna (A), 17′ st Fasano (P), 26′ st aut. Fissore (P), 45′ st Rodriguez (P)

Ammoniti: Dall’Oglio (P), Meza Colli (P), Ricci (A), Labriola (A), Malaccari (A)

Angoli: 13-4

Recupero: 1’+1′ pt; 4′ st

Note: Giornata invernale. 16′ st espulso Giovanni Bucaro, allenatore dell’Avellino.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *