alpadesa
  
domenica 17 novembre 2019
Flash news:   Maltempo, rimosse dai Vigili del Fuoco lamiere pericolanti dal tetto del campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Foto Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi

La Sidigas Avellino vince al fotofinish con Cremona 64-62. I tifosi contestano i consiglieri regionali irpini

Pubblicato in data: 3/1/2012 alle ore:20:30 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

sidigas-vanoli-protestaSidigas Avellino – Vanoli Cremona: 64-62

Arbitri: Lamonica Luigi, Filippini Massimiliano, Pinto Roberto

“NAPPI – RUGGIERO – ZECCHINO VIA DALL’IRPINIA, VIA DA AVELLINO”, Al Paldadelmauro va in scena la protesta dei tifosi che apre il match tra Sidigas Avellino e Vanoli Cremona. I supporters biancoverdi hanno imbiancato il palazzetto con carta igienica e centinaia di cartelli con la scritta “VERGOGNATEVI” diretta ai vertici campani Nappi, Ruggiero e Zecchino in riferimento alle delibere regionali concernenti i tagli alle sponsorizzazioni.
La Sidigas pronti via ed è subito scatenata. Infatti gli irpini piazzano un parziale di 10 a 3 sotto il segno di Green e Dean e così’ via per tutto il primo quarto  con Taquan Dean che mette a segno ben 14 punti, seguito da Green con 7 punti. Il secondo quarto parte all’insegna del primo con gli avellinesi sembrano segnare  da ogni posizione e in stato di grazia e arrivano ad un massimo vantaggio di +15.  sidigas-vanoli-slayPoi la Sidigas rallenta un attimo e subito ne approfitta la squadra lombarda che dimezza il vantaggio, anche a causa della difficoltà di segnare non più’ come prima degli irpina. Si chiude il quarto con il punteggio di 35 a 27. Per Avellino il miglior realizzare e Dean con 14 punti, seguito da Green con 7 punti. Il terzo quarto si apre con una nuova contestazione. Nella curva sud compare uno striscione con scritto: “Noi siamo la sud, tu solo la mediocrità” e con il coro ” Vergognatevi”. Per quanto riguarda la partita continua la rimonta di Cremona che si porta al -3, ma Johnson da sotto mette a segno e riporta Avellino a +5. Intanto dalla curva continuano i cori contro il consigliere regionale Sergio Nappi. Causa l’infrazione di 24 secondi della Vanoli e il canestro da sotto di Gadderfors i lupi si riportano al +7. Una fase confusionaria della partita con le due squadre che commettono errori da una parte e dall’altra. Il quarto infatti si chiude con il punteggio di 53 a 46 per la Sidigas, con Dean e Green migliori realizzatori rispettivamente con 20 e 13 punti. L’ultimo quarto si apre all’insegna di Cremona che con un parziale di 5 a 0 si riporta sul – 2. Poi un canestro di Dean e un’azione personale di Slay fissano il punteggio sul 57 a 51. Fase concitata del match con le squadre nervose che non riescono più’ a segnare e il risultato non cambia. Finalmente la Sidigas schioda il punteggio con 2 tiri liberi di Gadderfors che porta gli irpini a +8 a 5′ dal termine. Con un tiro libero di Milic si sblocca Cremona che riduce il margine tra le due squadre. Finalmente johnson si sveglia con un canestro da sotto porta Avellino a +9. Le squadre appaiono stanche e poco lucide in attacco, infatti si segna con il contagocce. Ma un’improvvisa bomba di Cremona porta a soli 3 punti il divario tra le 2 squadre e Vitucci chiama time out. Alla ripresa ancora un errore di Green che perde  palla non intendendosi con Gadderfors, e stesso errore di Slay. La Sidigas sembra non voler segnare più.  Cinciarini mette a segno un tiro libero quando mancano 53 secondi alla fine con Avellino che deve difendere 2 punti. Fortunatamente il tiro da tre di Cremona va fuori e Dean conquista il rimbalzo e va in lunetta e realizza i liberi che portano Avellino a + 4 a 3 secondi dalla fine. La Sidigas soffrendo nel finale sembra avercela fatta a portare a casa i due punti. Cremona va ancora a segno da tre e si porta a -1 con Green che va in lunetta segnando i due liberi che sanciscono la vittoria sofferta di Avellino.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *