alpadesa
  
Flash news:   Ordinanza coprifuoco Campania: operativa da venerdì 23 ottobre Coronavirus, 47 nuovi contagi in Irpinia Vandali di nuovo in azione nel centro storico, imbrattata Piazzetta degli Artisti ad Atripalda: lo sdegno sui social. Foto Coronavirus, contagio ancora in crescita: 39 i positivi in Irpinia su 760 tamponi effettuati Finisce in pareggio il derby campano tra Avellino e Juve Stabia La Giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo approva il Bilancio di previsione 2020-2022: ok al piano per ridurre i debiti Emergenza Coronavirus, da domani stop all’accesso dei visitatori alla Città ospedaliera e al plesso “Landolfi” Coronavirus, da venerdì scatta il coprifuoco alle 23. Lunedì riaprono le elementari Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda dei 28 casi irpini Alfredo Cucciniello è il nuovo presidente provinciale delle Acli di Avellino

Avellino, torna in gruppo Zammuto. Cardinale: “Mancano ancora 10 punti per la salvezza”

Pubblicato in data: 19/1/2012 alle ore:19:35 • Categoria: Avellino Calcio

avellino-spal-esultanza-cardinaleSeduta pomeridiana per l’Avellino a Torrette di Mercogliano. Ha ripreso ad allenarsi, seppure a ritmo ridotto, Millesi, che ha svolto corsa e aerobica; regolarmente in gruppo Zammuto. Domani allenamento a porte chiuse al “Partenio-Lombardi” a partire dalle ore 14:30. Intanto mister Bucaro avrà solo problemi di abbondanza visto il rientro, dopo la squalifica, del centrocampista Malaccari. Intanto a parlare è il perno della difesa biancoverde Roberto Cardinale che parla della sfida che attende i lupi al Brianteo di Monza contro la Tritium: “E’ una gara importante e difficile, una partita in cui però vogliamo conquistare altri tre punti per il raggiungimento dell’obiettivo. Sappiamo che non possiamo fallire in questa gara. Ci arriviamo concentranti, con umiltà ed entusiasmo”. Il difensore dei lupi non vuole sentire parlare di altri traguardi al di fuori della salvezza: “Il campionato di quest’anno assomiglia molto a quello della passata stagione, dove ci sono state diverse penalizzazioni. Nello scorso anno a Gela mi sono salvato conquistando 38 punti, penso che in questo torneo con gli stessi si possa stare tranquilli. Vedremo di raggiungerlo prima possibile e poi ci divertiremo”. Poi a chi gli fa notare i molti errori in fase difensiva, risponde così: “E’ normale che qualche sbaglio da parte nostra ci sia, tendiamo a sbilanciarsi perché cerchiamo sempre la seconda rete. Facciamo un gioco offensivo e questo a volte permette agli avversari di creare qualche palla gol. Una cosa è sicura c’è da migliorare dietro. Stiamo lavorando per crescere”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *