Flash news:   Abellinum, parla la neo Soprintendente Raffaella Bonaudo sul futuro del parco archeologico Torna domani pomeriggio a riunirsi il Consiglio comunale di Atripalda: l’Amministrazione punta alla modifica dello Statuto Sette nuove assunzioni dal 30 settembre al Comune di Atripalda e avviati i Progetti di Utili alla Collettività Elezioni Politiche 2022, l’Irpinia premia il centrodestra: Gianfranco Rotondi alla Camera e Giulia Cosenza al Senato Servizi di refezione e trasporto scolastico la Giunta Spagnuolo fissa i nuovi termini per le iscrizioni Elezioni Politiche 2022, Oggi silenzio elettorale. Domani si vota: seggi aperti dalle 7 alle 23 Abellinum, in Comune l’Università di Salerno e la Soprintendenza hanno presentato i risultati degli scavi. Foto Elezioni Politiche 2022, Gianfranco Rotondi chiude la campagna elettorale ad Atripalda: «qui ci sono sempre stato e dalla città mi aspetto un supporto fondamentale». Foto Elezioni Politiche 2022, bagno di folla per la chiusura del Pd ad Avellino. Petracca:”straordinaria partecipazione, abbiamo già vinto”. Foto Passaggio di testimone nella guida della chiesa madre da Don Fabio Mauriello a don Luca Monti: il saluto del parroco e il ringraziamento del sindaco

Verso le Amministrative, La Sala contro Laurenzano:”Incredibile riciclo di se stesso, non ha la decenza di dimettersi. Il Prefetto metta fine alla presenza di un sindaco inadatto”

Pubblicato in data: 27/3/2012 alle ore:15:01 • Categoria: Merito è Libertà, Politica

raffaele la salaCerto ci vogliono proprio due belle facce toste… (come quelle di Laurenzano e del suo comunicatore) a convocare gli organi di stampa (peraltro impropriamente nella sede istituzionale) una settimana sì e una no per incespicare sulle solite arruffate parole… contro i partiti e contro i tornati, e contro quelli che se ne sono andati… Senza avere la decenza, dopo essere stati così platealmente ‘scaricati’, di rassegnare (senza più maggioranza e senza un briciolo di dignità…) le dimissioni. Vergognandosi, piuttosto, con sé medesimi e scusandosi con la Città per non averlo fatto prima. E’ incredibile (e persino oscena) la impacciata tracotanza di un ex sindaco che, celandosi in un allucinato vuoto di pensiero, pensa di riciclarsi come arcigno oppositore di se stesso e di un comunicatore scaduto, che vive senza imbarazzo micidiali conflitti di… identità. Qualcuno… per favore, li convinca che il pessimo avanspettacolo è ormai alla fine o che, almeno, Atripalda non li merita… Se ne rendessero conto in un sussulto (per quanto improbabile) di decenza, gliene saremmo grati per sempre… Rinnoviamo gentilmente l’invito a S. E. il signor Prefetto a mettere fine (sia pure in articulo mortis…) alla condizione di diffusa illegalità nella quale Laurenzano e la sua presunta maggioranza di piedìni, cives e sellini hanno condannato da mesi le nostre civiche istituzioni. Una diffida ai consiglieri ripetutamente assenti ai lavori consiliari ed un commissario ad acta dovrebbero bastare a disvelare i mediocri inganni di un sindaco vistosamente inadatto al ruolo e della sua compagnia di giro senza… qualità.

Raffaele La Sala
candidato sindaco per la lista “Piazza Grande”

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

10 risposte a “Verso le Amministrative, La Sala contro Laurenzano:”Incredibile riciclo di se stesso, non ha la decenza di dimettersi. Il Prefetto metta fine alla presenza di un sindaco inadatto””

  1. kojak ha detto:

    Anche tu hai persi l’occasione per tacere. personaggio in cerca di……candidati o candidature.

  2. che noia che barba ha detto:

    che noia che barba!

  3. che noia che barba ha detto:

    che noia che barba

  4. massimo ha detto:

    anche laurenzano e in cerca di candidati anche del mauro li cerca tutti li cercano . il prof la sala e una persona di cultura non paragoniamolo a laurenzano !!!!

  5. Ardito ha detto:

    Io credo che Laurenzano abbia amministrato male, o meglio credo non abbia amministrato per nulla. Il paese è in uno stato di abbandono clamoroso.

    Detto questo ritengo che le responsabilità siano da dividere con il resto della giunta e che sia legittimo dal suo punto di vista riproporsi al giudizio della cittadinanza.

  6. gigi marzullo ha detto:

    Professo’ poche chiacchiere….altrimenti non fa in tempo a votarsi sui sondaggi online!

  7. ma insomma ha detto:

    Ma insomma che dovrebbe fare un candidato sindaco, se non cercare candidati per la sua lista? Non avete proprio niente da dire e lo dite pure male. La scelta del prof. La Sala è coraggiosa. Io lo voto. Grazie.

  8. Gusto ha detto:

    Se mi spieghi qual è la scelta coraggiosa del Prof. La Sala , lo voto anche io : così avrà una ventina di voti. Mi devi rispondere tu e non La Sala. I suoi lunghi “pistolotti” non mi interessano.

  9. INDIGNATO ha detto:

    Senti chi parla…..anche il prof. La Sala ha il coraggio di candidarsi!! Che tristezza è diventata Atripalda…..VERGOGNATEVI TUTTI!!

  10. filippo ha detto:

    Le accuse del Prof La Sala non sono prive di fondamento, qualche volta bisognerebbe anche imparare a confrontarsi entrando nel merito delle questioni poste!
    Detto ciò credo che il prof La Sala abbia esaurito la sua vita politica atripaldese poichè pur avendo una mentalità che ne rispecchia le logiche ( gira la frittata, si presenta solo in prossimità di scadenze elettorali, cerca il proprio tornaconto ed altri pregi dei politicanti) di fatto si è allontanato dai partiti in quanto troppo individualista! Ma vi dico che non è il peggiore, perchè gli altri ,forse più simpatici, per certi versi sono in realtà peggio perchè alle “qualità suddette” aggiungono l’affarismo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.