alpadesa
  
domenica 26 gennaio 2020
Flash news:   Torna nella chiesa la tela offerta in dono nuziale. Foto “Verità per Giulio Regeni”: a quattro anni dalla scomparsa restano ancora ombre Pista di pattinaggio per il Natale ad Atripalda, dopo le polemiche sui social per il contributo del Comune il gestore Sergio Argenio si difende La Scandone Avellino battuta da Citysightseeing Palestrina per 57-60 Tributi, il Comune di Atripalda “citofona” agli evasori e morosi: approvati i ruoli per il recupero di Imu, Tasi e Tari Alvanite, lite tra vicini: assolti dall’accusa di lesioni aggravate alla testa con fornetto a microonde e percosse Alberto Alvino dona alla chiesa di Santa Lucia di Serino il quadro nel ricordo di don Antonio Pelosi Comprensivo di Atripalda, oggi e domani si vota per eleggere la componente genitori e il nuovo presidente del Consiglio d’Istituto Il Comune di Atripalda incassa tre finanziamenti per lavori di sistemazione idrogeologica del territorio Avellino, arriva il portiere Andrea Dini

Impresa della Sidigas Avellino, battuta la capolista Sassari che crolla sotto i colpi dei biancoverdi. 86 a 78 il risultato finale. Guarda le foto

Pubblicato in data: 11/3/2013 alle ore:00:26 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

sidigas-sassari-copertinaAncora una grande che cade al Pala Del Mauro sotto i colpi di Lakovic e compagni. Una Sidigas perfetta che riesce a portare a casa una gara proibitiva. Inizia a prendere forma la squadra plasmata da coach Pancotto che sta dimostrando tutta la sua bravura ed esperienza. Già dalle prime battute del match si capisce che Avellino avrebbe dato filo da torcere alla capolista. In avvio grande equilibrio in campo con Sassari che cerca di scappare ma Avellino non demorde e controbatte colpo su colpo. E’ Richardson a portare per la prima volta in vantaggio i biancoverdi e Dragovic chiude il quarto con una tripla (24-20 al 10’). Molto tattica la gara Diener e Dean che finiscono per annullarsi, è Travis a costituire la prima punta per Sacchetti. Il play trova il giusto supporto in Easley e Ignerski . Pancotto prova a preservare Lakovic  e Ivanov e gli eventi gli danno ragione. Spinelli e Brown preparano il terreno al rientro dell’asse titolare che con una tripla a testa manda Avellino in doppia cifra di vantaggio all’intervallo lungo (47-36). La Sidigas ci crede e si esalta con due triple di Hunter (61-43 al 26’). Partita finita? No. La capolista reagisce e rientra con l’apporto fondamentale dei suoi uomini di punta e  con un parziale di 10-3 in apertura di ultimo quarto rimette tutto in discussione rischiando sul  72-72 al 33’ di portarsi in vantaggio ma da qui finisce la Dinamo e risorge Avellino che mostra gli artigli. Si rivete la solita Sidigas in difesa e con un break di 10-0 rimette la testa avanti. Ma quanto la partita sembra saldamente nelle mani dei biancoverdi il quinto fallo di Dean ed il conseguente fallo tecnico in casa Sidigas consentono Sassari di portarsi al meno 4, ma la Sidigas non si abbatte e riesce a ricompattarsi. Brown e Hunter chiudono la partita fissando il risultato sull’ 86 a 78. Avellino puo’ esultare sotto la curva  in un Pala Del Mauro in delirio.sidigas-sassari-dragovicsidigas-sassari-pancottosidigas-sassari-mascotte
sidigas-sassari-lakovic

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *