alpadesa
  
Flash news:   Ordinanza per regolamentare l’accensione dei fuochi per smaltire i residui vegetali: ecco le prescrizioni da seguire. Multe in caso di inosservanza Lavori abusivi eseguiti in fondo archeologico di Atripalda, due persone denunciate dai Carabinieri Forestale Atripalda Volley, partenza lanciata: battuta 3 a 1 la Sacs a Napoli Giovedì 31 ottobre IX edizione del Premio giornalistico “Mimmo Castellano” Lesioni e cornicioni a rischio crollo, intervento dei Vigili del Fuoco con Utc e Polizia municipale a Palazzo Piarulli ad Atripalda.FOTO Inchiesta scuole, il sindaco relaziona per quasi un’ora dinanzi al Consiglio di Istituto della “De Amicis-Masi”. La ds Carbone: «Siamo fiduciosi del lavoro svolto dalla Procura e attendiamo gli esiti». FOTO Domani al Parco Avventura percorso di Neuroeducazione ed Educazione Emozionale Mazzette per pilotare sentenze: arrestato il giudice tributario Mauriello e Casimiro Lieto L’amministratore unico Santoli ringrazia i tifosi Atripalda Volley, grande entusiasmo per la presentazione. Il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “vanto per la città”. Foto

Impresa Sidigas Avellino a Brindisi, quinta vittoria consecutiva e salvezza ad un passo

Pubblicato in data: 23/3/2013 alle ore:23:29 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

sidigas-avellino-azione-shakurLa Sidigas Avellino cala il pokerissimo. In quel di Brindisi la compagine biancoverde riesce a conquistare la quinta vittoria consecutiva anche con le assenze di Lakovic e Ivanov. La cura Pancotto sta dando i suoi frutti, l’esperienza del coach ha dato i suoi frutti e ora i tifosi possono guardare avanti con serenità e sognare i play-off. Grande la soddisfazione degli Original Fans che hanno assistito alla gara tramite uno schermo gigante posizionato all’interno del Pala Del Mauro. Poi al ritorno del pullman della squadra è stata una grande festa con i tifosi che hanno accolto i propri beniamini con spumante e torte per festeggiare insieme. Con le vittorie la squadra di coach Pancotto è riuscita a guadagnarsi di nuovo l’affetto dei tifosi e ora si guarda con ottimismo alla partita di mercoledì a Bologna per il recupero della gara non disputata causa neve.  La Scandone fa sua una partita molto equilibrata e dimostra di non essere Lakovic dipendente. Nel primo quarto è l’Enel a chiudere in vantaggio anche in virtù della partenza lanciata dei padroni di casa che pronti via fanno un parziale di 8 a 0. Poi i biancoverdi vengono scossi da Dean e riescono pian piano a rimontare e a chiudere il quarto con un esiguo svantaggio di soli 3 punti: 28 a 25 per i brindisini. Il secondo quarto si apre con i biancoverdi che hanno una marcia in più e con una tripla di Bilinga si portano sul 28 a 28. L’Enel sembra non avere la brillantezza del primo quarto e i biancoverdi ne approfittano portandosi in vantaggio e chiudendo il quarto con il punteggio di 46 a 34. Nel terzo quarto la Sidigas continua a macinare gioco, Brindisi cerca di rientrare in partire anche grazie ad un momentaneo sbandamento di Avellino portandosi al – 6 ma una bomba di Dean sul finire del quarto portano i lupi sul 59 a 51. Nell’ultimo e decisivo quarto la squadra brindisina cerca di approfittarne e si  riporta in partita. Negli ultimi minuti è lotta punto a punto tra le due squadre. Brown è molto lucido e concentrato ed è lui a segnare i punti decisivi per Avellino. Espugnata Brindisi con il punteggio finale di 76 a 72 e mercoledi’ si torna in campo.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *