mercoled� 22 maggio 2024
Flash news:   Campagna controlli “Fiume Sicuro” rivela gravi irregolarità ambientali Operai al lavoro nel parco pubblico di San Gregorio per la manutenzione dopo le polemiche Concluso ieri il Giubileo Mariano di Montevergine. Foto Playoff serie C: domani sera l’Avellino a Catania Giro-E 2024, sulle strade della Campania numerosi ciclisti irpini Festeggiamenti Sant’Antonio, ieri sera alzata del Pannetto in piazza Umberto La Squadra Mobile arresta un 38enne di Atripalda truffatore seriale Green Volley Atripalda, l’Under 14 è campione regionale Truccate in piazza ad Atripalda contro la violenza di genere. Foto Grande successo per la X edizione del Premio Internazionale San Valentino-Città di Atripalda 2024. Foto

La Sidigas Avellino batte Pistoia 75 a 83. Vitucci: “Ora serve continuità”. Intanto è polemica per la mancata diretta televisiva

Pubblicato in data: 21/10/2013 alle ore:11:07 • Categoria: Avellino Basket

coach-vitucci Giorgio Tesi Group Pistoia – Sidigas Avellino: 15-19 / 35-48 / 51-68

Giorgio Tesi Group: Daniel 13, Meini, Pelucchini ne, Galanda 2, Wanamaker 7, Washington 17, Cortese 10, Evotti ne,Bozzetto, Lumia ne, Gibson 18, Johnson 8. All: Moretti.

Sidigas: Thomas 20, Biligha 2, Lakovic 13, Richardson 11, Spinelli ne, Ivanov 17, Dragovic 5, Morgillo ne, Cavaliero 10, Riccio ne, Hayes, Dean 5. All: Vitucci.

Arbitri:
Weidmann, Mazzoni, Ranaudo

La Sidigas Avellino batte Pistoia 75 a 83. Dopo l’esordio negativo contro la Vuelle Pesaro la squadra di coach Vitucci si riscatta in trasferta al PalaCarrara nella seconda giornata di campionato contro la neo promossa Pistoia. Decisivo l’arrivo in campo di Ivanov che fa suoi ben 17 punti. Bella la prestazione anche di Thomas (20 punti) mentre Spinelli è costretto in panchina. Soddisfatto mister Vitucci, alla sua 200entesima vittoria in serie A: “E’ stata una buona gara anche se c’è stato un calo nei dieci minuti finali, occorre avere continuità in attacco“. Ora è già attesa per l’arrivo al Paladelmauro domenica prossima della Virtus Roma.

Intanto è polemica per la mancata diretta televisiva del match. La rete +N, emittente che trasmette in esclusiva le partite precisa che le responsabilità sono della Lega Basket per i ritardi dei cablaggi nei palazzetti.

La nota della società
Per ristabilire la cronaca precisa delle responsabilità, la Sidigas Scandone Avellino vuole informare con precisione come si svolge l’iter tecnico delle trasmissioni in diretta delle partite. La società ospitata, in questo caso Avellino, ha il diritto di cedere le immagini del proprio incontro alla televisione ufficiale che potrà trasmetterle in diretta. La realizzazione tecnica delle riprese e’ demandata totalmente alla società di casa, in questo caso Pistoia. Il trasferimento delle immagini da quest’anno è di TOTALE responsabilità delle Lega Basket che ha appaltato il servizio tecnico per il cablaggio dei palazzetti, a Fastweb che ha il dovere di raccogliere il segnale e trasferirlo alle televisioni collegate attraverso un sistema misto, satellitare e fibra ottica. Quindi la società ospitata, Avellino e la televisione ufficiale della società ospitata, in questo caso +N, non sono assolutamente responsabili per un qualcosa che non è controllabile e preventivabile. Sopratutto dopo che la società di Pistoia aveva confermato alla Lega che i collegamenti erano corretti cosa che ne Fastweb ne la Lega Basket hanno verificato personalmente. La nostra società in stretta collaborazione con +N vuole a tutti i costi, andare avanti attraverso qualsiasi azione, per conoscere le precise responsabilità e ristabilire la verità sull’accaduto che non solo ha mortificato gli ingenti investimenti che l’emittente ufficiale della Scandone sta facendo, ma ha privato sopratutto i tifosi bianco verdi di seguire la vittoria della propria squadra. Ci auguriamo che questa ricostruzione possa aver almeno fatto chiarezza sull’accaduto ribadendo la solidarietà nostra e di +N nei confronti di tutti i tifosi biancoverdi.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *