alpadesa
  
Flash news:   Padre Gerardo Di Paolo è il nuovo Direttore della Biblioteca Statale di Montevergine Coronavirus, altri due contagi ad Atripalda e 69 in Irpinia Coronavirus, Idea Atripalda scrive al sindaco per chiedere un punto drive test per effettuare i tamponi naso-faringei Si chiude la controversia giudiziaria tra il Comune di Atripalda e la Ingino Spa dopo che il Tar di Salerno dà ragione all’azienda agroalimentare Coronavirus, i nuovi casi in Italia sono 21.273. In Campania nuovo record Coronavirus, aumentano i contagi in Irpinia: 91 i nuovi casi. Ad Atripalda 3 i positivi Coronavirus, Conte firma il nuovo Dpcm: da lunedì 26 ottobre bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti domenica e festivi Coronavirus, cresce la paura ad Atripalda per i nuovi casi: parla il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “contagio alunni non c’è motivo di allarme” L’ex consigliere di Atripalda Ulderico Pacia assolto dall’accusa di diffamazione: a denunciarlo l’ex comandante della Polizia municipale Vincenzo Salsano Spaccio di marijuana: salta il confronto in Tribunale tra due imputati atripaldesi e testimoni per difetto di notifica

L’Avellino cade a Carpi, ora è quinto in classifica

Pubblicato in data: 4/3/2015 alle ore:14:00 • Categoria: Avellino Calcio

Castaldo di spalleL’Avellino cade a Carpi e scende al quinto posto in classifica nella 29esima giornata di serie B.
Massimo Rastelli schiera il 3-5-2 con al fianco di Castaldo il centravanti Comi. In mediana torna Schiavon con Sbaffo che va in panchina. Sulle corsie esterne il duo Regoli-Bittante.
Al 23′ ci prova Regoli dalla distanza, ma Gabriel salva ma sono gli emiliani ad andare in vantaggio al 43′ del primo tempo: cross di Di Gaudio dalla sinistra, Lollo in posizione dubbia si tuffa di testa e batte Gomis.
Nella ripresa i lupi alzano il baricentro, fino a schierare un tridente composto da Trotta, Castaldo e Mokulu, quest’ultimo subentrato a Comi, che prima di uscire ha anche reclamato un rigore. Al 12′ Inglese che colpisce il palo.
Al 14′ Zito serve Bittante che calcia a rete ma Gabriel salva in angolo. Al 44′ st secondo palo degli emiliani con Lasagna in contropiede. E’ proprio da un contropiede avversario che al 49′ Lasagna segna a porta vuota chiudendo il match. Finisce 2 a 0 per il Carpi che resta primo, mentre l’Avellino viene superato da Vicenza e Frosinone ed è quinto.

TABELLINO:

Carpi (4-3-3): Gabriel; Struna, Romagnoli, Poli, Letizia; Lollo, Porcari, Bianco (39′ st Sabbione); Di Gaudio, Inglese (27′ st Lasagna), Pasciuti (27′ st Molina).
A disp.: Maurantonio, Modolo, Gatto, Pugliese, Laner, Pasini.
All.: Castori.
Avellino (3-5-2): Gomis; Pisacane, Fabbro (33′ st Trotta), Chiosa; Regoli, D’Angelo (1′ st Zito), Arini, Schiavon, Bittante; Castaldo, Comi (23′ st Mokulu).
A disp.: Frattali, Sbaffo, Soumarè, Kone, Angeli, Almici.
All.: Rastelli
MARCATORI: 43′ pt Lollo (C), 49′ st Lasagna (C)
Arbitro: Claudio Gavillucci della sezione di Latina
Guardalinee: Rodolfo di Vuolo della sezione di Castellammare di Stabia e Luca Mondin sezione di Treviso
Note: ammoniti al 38’ pt Letizia (C), al 44’ pt Di Gaudio (C), al 10’ st Regoli (A), al 15’ st Porcari (C), al 45’ st Chiosa (A); angoli 5-9; recupero 1’ pt e 4’ st; spettatori paganti 2460, quota abbonati 1179, per un incasso di 25mila euro.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *